Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Rapporti sessuali: fare l’amore più spesso e meglio

I rapporti sessuali nelle coppie stabili possono diminuire nel tempo. L'esigenza di fare più sesso e di avere rapporti intimi migliori è un bisogno che va soddisfatto.

Federica Federico

di Federica Federico

06 Marzo 2018

Avere rapporti sessuali appaganti può diventare nelle dinamiche della coppia rodata e di lungo corso persino una questione spinosa.

Diciamo subito che l’intimità è passibile di molte e molto diverse interpretazioni soggettive; risente dello stress, dei ritmi di vita, della nascita dei figli e della fasi della loro crescita, delle ambizioni personali oltre che dei bisogni.

 

Per tutti questi fattori l’intimità è persino difficile qualche volta, in alcuni periodi riesce ad essere fonte di divergenze, paure e solitudini.

 

Mentre Milan Kundera diceva che “Legare l’amore al sesso è stata una delle trovate più bizzarre del Creatore“, Woody Allen ha sentenziato che “La differenza tra l’amore e il sesso è che il sesso allevia le tensioni e l’amore le provoca“.

rapporti sessuali più sesso e meglio

Frequenza dei rapporti sessuali in calo:

 

La quantità e la qualità dell’intimità di coppia sta calando, lo dicono le statistiche. Sarebbe tutta colpa della tecnologia, della penalizzazione dei sentimenti strutturati e di una società ultra stimolata da immagini esplicite.

 

Statisticamente si stima che la frequenza dei rapporti sessuali sia fortemente calata nell’ultimo 20ennio: negli ultimi 15 anni la frequenza dei rapporti intimi è scesa del 10%.

Una coppia stabile fa l’amore mediamente 3 volte al mese e, col passare del tempo insieme, almeno uno dei partner vorrebbe tornare a farlo meglio.

 

Come avere più rapporti sessuali, migliorando anche la qualità dell’intimità

 

Le preoccupazioni rappresentano una delle principali fonti di distanza emotiva nella coppia, questo dipende fortemente dal senso di responsabilità soggettiva che opprime i singoli.

  • Poco lavoro o, peggio, tanto lavoro e poco guadagno ingenerano nell’individuo grande frustrazione;
  • molte responsabilità e tanto stress portano l’individuo a non giustificare più l’altro, a non sentirsi accolto nell’alveo familiare e a non trovare conforto nella coppia;
  • il bisogno di dare in termini materiali offusca l’importanza e la centralità dell’amore inteso come dono superiore, capace di equilibrare e basare tutto.

 

In questo senso le distanze si colmano solo in un modo: mettendo la reciproca presenza prima d’ogni altra cosa, basando sull’affettività il proprio interscambio di coppia.

 

Sarà difficile realizzare più occasioni di incontro intimo se prima non raggiungerete quell’intimità in cui reciprocamente riuscirete a confessarvi l’amore.

 

 

Il cellulare in camera da letto rappresenta una delle massime distrazioni di coppia, di per sè incide sulla distanza emotiva tra i partner perché con un clic riesce a portare gli elementi della coppia l’uno lontano dall’altra.

coppia e rapporti sessuali

 

Se la vostra intenzione è quella di massimizzare i rapporti sessuali, sappiate che è importante creare degli spazi in cui l’intimità sia stimolata e stimolabile. Fuori i cellulari dal vostro letto.

 

Questa fonte di distrazione si attesta tra le principali cause di distanza emotiva soprattuto rispetto alle coppie con figli piccoli, cioè quelle più impegnate nella cura dei bambini, con meno spazi di autonomia individuale.

 

Siamo sovraesposti a stimoli sessuali espliciti, questo rende difficile la costruzione di una intimità di coppia realmente stuzzicante.

 

Una certa fetta della psicologia contemporanea condanna l’ultra-stimolazione sessuale per immagini che bombarda le moderne generazioni. Alla base del sospetto verso simili messaggi c’è un motivo più reale che ideale: l’uomo e la donna che hanno tutto a portata di occhi, che vedono ogni fantasia già concretamente espressa (sui cartelloni pubblicitari, nei film, in tv, eccetera) saranno poco portati a sperimentare concretamente le proprie immaginazioni col partner.

 

In pratica la vera intimità tra le lenzuola rischia di non essere mai all’altezza dell’immaginario imposto dalle sovra-stimolazioni a cui siamo esposti. E questo danneggia la ricerca dell’altro e del piacere, proprio e di coppia, incidendo negativamente anche sulla quantità dei rapporti sessuali.

 

In termini medici, gli psicologi dicono che l’uomo moderno ha una dimensione ideale compensatoria molto più alta della soddisfazione che riesce a realizzare nella realtà.

 

In questo senso per avere più rapporti sessuali e per migliorarli in termini di appagamento vanno assecondati i desideri del partner e indagati, non reprimendo mai i propri.

E qui la vera arma è l’empatia che si ottiene parlando, anche mentre si fa l’amore, per dirsi senza imbarazzi dove ha sede il proprio piacere.

 

No ai rapporti mordi e fuggi, i rapporti sessuali non sono un dovere!

 

Il dovere coniugale“, è con questa minaccia morale che l’amore veniva imposto alle donne che si sposavano forzosamente (in certi casi la medesima oppressione poteva valere anche pre gli uomini).

Ebbene per migliorare l’intimità di coppia va detto che l’amore non è obbligo ma oblio, esso è amorevole conquista dell’altro. E il culmine del conquistare è l’incontro intimo! Pertanto abbiate cura del partner come se fosse la prima volta.

 


Fonte immagini: Ingimage con licenza d’uso

Leggi anche

Seguici