Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Conta su Di Me: perchè vedere il film

Conta Su Di Me, film in uscita il 22 novembre. Tratto da un best seller tedesco, racconta una storia vera e richiama ai valori più importanti della vita: l'amicizia, la libertà, la lealtà e l'amore.

Federica Federico

di Federica Federico

12 Novembre 2018

Ci sono film che insegnano a vivere, “Conta Su Di Me” di Marc Rothemund è uno di questi.

Nelle sale italiane dal 22 novembre grazie a M2 Pictures, il film che ha trionfato al Giffoni Film Festival 2018 utilizza il linguaggio diretto della commedia, riassumendo in 106 minuti di visione un universo di emozioni che scuotono cuore e anima.

conta su di me

Un manifesto sull’amicizia.

 

“Conta Su Di Me” rappresenta un vero manifesto sull’amicizia, sull’incontro con l’altro, sull’ affetto incondizionato. Più di molti altri film sull’amicizia, questa storia parla di un’occasione, che diventa scoperta di se stessi attraverso l’altro. In questo senso, vedere “Conta su di me” equivale ad accendere sentimenti puri e importanti, troppo spesso soffocati da una società che ci chiama all’indifferenza.

 

Un film per tutte le età, dunque, perchè da 0 a 100 anni il cuore umano non smette mai di cercare affetto e compagnia nel lungo viaggio della vita.

 

C’è chi crede in valori futili: ma la vita, quella vera, prima o poi obbliga tutti al superamento di questi finti ideali.  Anche Lenny (uno dei due protagonisti del film, interpretato dall’attore Elyas M’Barek), trentenne scapestrato, ha improntato la sua esistenza all’insegna del divertimento e dello sballo. Superato il limite dopo l’ennesima bravata, suo padre, famoso cardiologo, gli impone un’amicizia che gli cambierà la vita per sempre, obbligandolo a prendersi cura di David (Philip Noah Schwarz), un 15enne affetto da una grave malformazione cardiaca.

 

Lenny prova a ribellarsi, lo fa con l’egoismo di chi vuole solo prendere dalla vita e non sa dare nulla di sé agli altri, ma il padre minaccia di togliergli tutti i suoi privilegi. Ed è così che questo figlio di papà si trova costretto a prendersi cura dell’adolescente.

 

Un’emozionante storia vera.

 

“Conta Su Di Me” è tratto da una storia vera, già divenuta letteratura grazie al best seller tedesco “Dieses bescheuerte Herz: Über den Mut zu träumen” di Daniel Meyer e Lars Amend.
Il film è un racconto godibile e coinvolgente, un percorso emozionante e profondo, in grado di fotografare la vita e il suo mix di emozioni..

Conta su di me porta tuo figlio al cinema a vedere il film, ecco perchè

Improvvisamente, senza che nessuno sia stato preparato a questo (nemmeno lo spettatore che ne resta letteralmente travolto) dallo schermo arriva vivida e forte una tempesta di emozioni, nella quale si contrappongono vita vera ed esistenza futile, possibilità e limiti, occasioni sprecate e sogni la cui realizzazione è impedita da un destino incerto.

 

Fratelli per sempre.

Il film insegna ad assaporare ogni istante della vita, prestando attenzione a ciò che resta oltre le sofferenze, al di là delle difficoltà quotidiane e dopo ogni tempesta a cui l’esistenza ci sottopone: perché è proprio l’amore e il desiderio di essere amati la sola cosa che conti veramente.

Lenny è il tipico ragazzo fortunato conduce un’esistenza agiata, tra feste in discoteca, donne e macchine veloci, in grado di offrirgli infinite possibilità e libertà, ma in 30 anni non aveva mai incontrato un “fratello per sempre”;

 

Il giovane David, al contrario, ha una quotidianità fatta di limiti, vive un tempo scandito da medicine, visite in ospedale, speranze miste a paure e sfide. Solo grazie all’incontro con Lenny proverà per la prima volta l’ebbrezza di violare ogni regola in nome della libertà.

 

Conta Su Di Me è un film e da vedere con i propri figli.

Viviamo in una società a cui è sconosciuta l’antica logica del TAO, quel filosofico concetto della cultura cinese per cui bene e male – bianco e nero – non possono non coesistere. Ebbene, ammettendo che l’amore (rappresentato nel film dalla purezza di David) possa prevalere su tutto, “Conta Su Di Me” insegna esattamente ad apprezzare questo equilibrio essenziale:

 

Anche nel dolore c’è abbastanza amore per vivere il bello della vita e trarne emozioni meravigliose e forti.

 

Questo film vi spingerà laddove l’amicizia è puro affetto, condivisione incondizionata, verità gioiosa oltre ogni limite. In una sola parola, vi mostrerà l’empatia, un sentimento fondamentale, puro, educativo e troppo spesso trascurato.

Leggi anche

Seguici