Seguici:

Elisa Pardini: “la belva bastarda e fottuta è ritornata”

Elisa Pardini è ancora malata e, dopo un primo trapianto, dovrà subire un altro intervento: si cerca un nuovo donatore più compatibile per il 2° trapianto.

Federica Federico

di Federica Federico

08 Marzo 2019

Elisa Pardini ha 4 anni ed è malta di leucemia, già sottoposta a un trapianto di midollo osseo a  gennaio 2018 , dovrà essere operata di nuovo: il trapianto è fallito e “la belva bastarda e fottuta è ritornata“, con queste parole ne parla il papà ricordando i sacrifici, la speranza e la paura di questo lungo percorso.

Fuori da un miracolo, ovvero dalla possibilità di fruire di un donatore ancora più compatibile (che al momento non è stato trovato), il nuovo trapianto avverrà dallo stesso donatore del primo intervento.

Elisa Pardini

Si cerca un nuovo donatore per Elisa Pardini

Il fallimento del trapianto è stato annunciato via Facebook dal padre: “Tutto finito, tutto spazzato via. La belva bastarda e fottuta è ritornata. La tanto temuta leucemia è ritornata a riprendersi il corpicino minuto di soli 12 chili della piccola Elisa. Il trapianto non ha tenuto, purtroppo non è riuscito“.

Si e’potuto procedere il 19 gennaio 2018 al trapianto. Elisa dopo quasi 5 mesi di camera sterile con durissime conseguenze (ha avuto una Gvhd di terzo grado lottando tra la vita e la morte) e’riuscita nonostante tutto a riprendersi e ha ricominciato a mangiare camminare e giocare.

Sembrava finalmente finisse l’incubo. Poi verso luglio 2018 alcuni valori del sangue hanno cominciato ad oscillare e purtroppo hanno fatto capire che il chimerismo(le cellule del donatore nel sangue del donante)che prima erano al 100 per 100 stavano scemando sempre più in fretta e il gruppo del sangue non e’mai cambiato.

Nonostante I medici abbiano provato a ripristinare la situazione non c’e’ più stato nulla da fare … la malattia era tornata.

Dopo 2 anni di devastanti chemio e farmaci dopo che Elisa e’ legata al catetere venoso che l’alimenta 24/24 e’tutto da rifare. Si dovrà procedere ad un secondo difficile pericoloso invasivo trapianto.Rimane l’unica speranza di poterla guarire definitivamente

Elisa Pardini vive in ospedale, la sua non è una vita da bimba di 4 anni e colpisce il racconto del papà nel passaggio in cui ammette che sua figlia ha pochissima memoria del mondo:

In 4 anni e mezzo di vita (se così si può chiamare) Elisa ha solo vaghi ricordi del mondo esterno…si ricorda di una volta che l’ho portata in montagna e si divertiva a dare da mangiare alle caprette oppure che era andata a giocare sul dondolo o sullo scivolo.

Ogni tanto mi domanda se andiamo a casa, poi si ferma mi vede pensieroso sorride e mi dice: dai papa’ dai che giochiamo. Questo ormai e’ il suo mondo. Non ha ancora capito cosa le sta aspettando.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici