Seguici:

Gli animali del mio zoo: per educare il bimbo a conoscere il mondo animale

"Gli animali del mio zoo": perchè è importante educare il bambino alla conoscenza del mondo animale. Competenze e apprendimenti attraverso la lettura.

Federica Federico

di Federica Federico

29 Agosto 2019

Ogni bambino cresce attraverso la conoscenza e impara, quindi apprende, attraverso l’esperienza. Ma come si può fare esperienza delle cose lontane, estranee al nostro mondo, non fisicamente prossime o raggiungibili?

Molta dell’esperienza infantile si realizza attraverso la lettura e il gioco, il mix migliore perché il bambino conosca e cresca è leggere giocando o giocare leggendo. Non tutti i libri per bambini, però, sono uguali. Vitadamamma ha in questi giorni tra le mani una collana di libricini per bambini non usuale, particolarmente capace di soddisfare la curiosità del bimbo alla stimolazione dei saperi, il gioco alla conoscenza: “Gli animali del mio zoo”.

"Gli animali del mio zoo"

“Gli animali del mio zoo” – conoscere giocando, imparare sorridendo.

Il mondo animale è una delle prime suggestioni capaci di catturare i bambini, e la conoscenza degli animali in sé non può sempre essere diretta: se il bimbo può osservare un cane e un gatto, non può, invece, osservare comunemente un leone o un ippopotamo.

Tuttavia gli animali sono un modello di conoscenza precocemente proposto ai bambini, perché?  La risposta è presto data, perchè imparare “come fa il Leone” permette ai piccoli di apprendere le diversità esistenti in natura, li aiuta a determinare se stessi come umani, nonché a riportare a se stessi, come specie, determinate caratteristiche.

Il bambino impara che l’uomo è bipede, che è onnivoro, che si è evoluto, che parla, eccetera. E ciascuno di questi apprendimenti deve transitare attraverso il confronto diretto col mondo animale.

Il confronto col mondo animale è palese e semplice, inoltre riesce a stimolare nel bambino concetti come la tolleranza, l’accoglienza e insieme specifica competenze utili a scuola (per esempio competenze scientifiche e biologiche, capacità di identificazione e distinzione negli oggetti dello studio e nelle specie).

Pertanto educare il bambino alla conoscenza del mondo animale non è un gioco da poco, “Gli animali del mio zoo” può essere d’aiuto.

Posto che la conoscenza di molti animali deve necessariamente transitare attraverso strumenti indiretti, come zoo, libri, disegni, rappresentazioni in plastica o, per i più grandicelli, documentari, il genitore deve fare attenzione al mezzo che mette nella disposizione del bambino.

Alcuni libri o cartoni animati possono essere fuorvianti perché troppo umanizzati, alcune storie più fantastiche che capaci di stimolare curiosità scientifiche, certi pupazzi irreali.

I bambini piccoli possono realizzare un approccio al mondo animale rispettoso dell’ambiente, compiuto e non fuorviante, cioè realisticamente vicino a una realtà fruibile al bambino, attraverso i libri per bambini.

"Gli animali del mio zoo"

Gli animali del mio zoo” – ecco perchè è importante educare il bambino alla conoscenza del mondo animale.

“Gli animali del mio Zoo”, edito da RBA e disponibile in edicola dal 21 agosto 2020, rappresenta una collana di libri per bambini dedicata agli animali per imparare e divertirsi. Ad ogni libro si accompagna una miniatura del suo protagonista.

Imparare leggendo e giocare attraverso la lettura per apprendere è una finalità che in molti possono perseguire, ma questa collana la ottiene con specificità non comuni.

Ecco perché vitadamamma ha trovato “Gli animali del mio Zoo” un’opera didatticamente efficace e consigliabile:

  • il primo amico della conoscenza del bambino è l’occhio e “Gli animali del mio Zoo” rispetta l’immaginazione, la visione, il colore e lo stile dei più piccoli senza umanizzare troppo gli amici animali;
  • lo stile narrativo è conforme alle logiche dei bambini, semplice, intuitivo e fruibile, cioè il bambino lo comprende e lo metabolizza senza fatica;
  • la collocazione degli animali in un ipotetico zoo realizza un duplice scopo: da un lato consente di veicolare ai bambini informazioni scientifiche mirate (il veterinario cura ciascun animale raccontando ai bimbi le caratteristiche della specie e nella riproduzione dell’habitat ne emergono i bisogni), da un altro punto di vista non smarrisce l’istruzione geografica e la descrizioni di origini, provenienza e abitudini riuscendo a differenziare più specie in un unico contesto.
"Gli animali del mio zoo"

Gli animali del mio zoo” – il veterinario

Persino il gioco trova un suo specifico spazio in questi volumi: “trova l’errore”, “cerca gli animali nascosti”, “indovina chi è”, sono solo alcune delle stimolazioni presenti nei  libricini.

La metrica dei testi è completa e consente alle mamme e ai papà di accompagnare i bambini in un viaggio costruttivo alla scoperta degli animali.

"Gli animali del mio zoo"

Gli animali del mio zoo” – testi chiari e semplici, adatti ai bambini.

Ma genitori e figli non saranno soli, con loro i personaggi dello zoo, dalle forme arrotondate, mono-pezzo o dalle parti grandi e saldamente attaccate, a prova di bambino piccolo, maneggevoli, veritieri, resistenti e piacevoli al tatto. Dai mammiferi più grandi agli animali del mare.

"Gli animali del mio zoo"

Gli animali del mio zoo” – tutti gli animali a disposizione dei bambini, sicuri, maneggevoli e dolcemente realistici.

Una collezione che farà il tuo bambino non semplicemente felice, ma realmente più grande e più pronto al mondo della conoscenza.

 

Visita la collana sul sito Animali del mio Zoo



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici