Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina di 4 anni violentata e uccisa: segni di estrema violenza

Una bambina di 4 anni violentata e uccisa: è morta dopo cinque giorni di agonia e con ferite da atti violenti su tutto il corpo persino e nelle zone intime.

Federica Federico

di Federica Federico

07 Luglio 2020

Nulla è più atroce della violenza sui bambini, una bimba violata è una donna del domani spaventata e ferita che non conoscerà pace fin quando (e solo se) potrà ricucire l’equilibrio perduto tra il suo corpo e il suo cuore. Laddove, poi, nessuna sutura è mai tanto forte.

 

Nel sud-ovest della Colombia si è appena consumata una tragedia di violenza e orrore: una bambina di 4 anni è morta dopo essere stata violentata e picchiata. Quando il suo piccolissimo corpo è stato rinvenuto, la bimba era esanime e già in stato comatoso, l’uomo che l’ha abusata l’aveva distolta dal gioco con gli amichetti e dedotta in una zona boschiva.

 

 bambina di 4 anni violentata e uccisa

 

Arrestato e salvato dal linciaggio l’uomo di 27 anni che ha stuprato, picchiato e ucciso la bimba di 4 anni.

 

Il nome della bambina di 4 anni violentata e uccisa era Salome Segura Vega, inutili tentativi di salvarla del personale medico della terapia intensiva di Huila, nelle prime ore del 4 luglio questa bimba  è volata in cielo dopo essere stata violata e ferita, martirizzata e usata come un oggetto.

 

Bambina di 4 anni violentata e uccisa, l’agonia di Salome Segura Vega è durata cinque giorni.

 

Sul referto che ne ha attestato il decesso, i medici hanno annotato “ipertensione endocranica refrattaria”, anche il capo di questa bimba era stato percosso, sbattuto chi sa dove, i suoi organi interni erano diversamente interessati da lesioni di varia entità e il corpo, all’atto del rinvenimento era seminudo. I medici lì hanno confermato che Salomé Segura Vega aveva segni di estrema violenza, ovvero lesioni multiple nelle zone intime, oltre che sull’addome, sul torace, sulla testa e sul viso .

La scena atroce della bimba feria come un animale braccato, violata, moribonda e nuda si è parata dinnanzi agli occhi della mamma che aveva da poco denunciato la scomparsa della figlia chiedendo l’aiuto di tutti, amici, vicini e parenti.

Era il 29 giugno scorso e la bimba stava giocando con alcuni coetanei quando, verso le 20.30 di sera, le sue tracce si sono perse nel nulla.

 

I genitori e i vicini hanno iniziato a cercarla prontamente, hanno seguito tracce fisiche, in particolare è stato determinante il rinvenimento di uno dei sandali della bimba, e sono riusciti a localizzarla sulle rive di una gola.

 

Bambina di 4 anni violentata e uccisa: secondo le fonti locali, la piccola è stata trovata incosciente e seminuda.

 

Il maggiore sospettato dell’omicidio efferato è un 27enne trovato a pochi metri di distanza dal corpo della piccola, come se tutto si fosse appena consumato. Dinnanzi a quella scena l’ira di chi stava cercando la bambina è esplosa indomabile: prima di essere catturato, l’uomo è stato portato in clinica, gli agenti lo hanno letteralmente salvato dal linciaggio.

 

 bambina di 4 anni violentata e uccisa

Il dolore della comunità dinnanzi alla bambina di 4 anni violentata e uccisa.
Fonte immagine actualidad.rt.com

 

Sebastián Mieles Betín, questo il nome del sospettato, presta servizio militare e ha una figlia della stessa età della piccola vittima.

bambina di 4 anni violentata e uccisa

Non è un membro della comunità di Huila, si trovava lì come impiegato di una società di appaltatori di lavori civili che è dedita a svolgere un’opera vicino a Puerto Alegría.

Originario del comune di San Pedro, Betìn viveva con sua madre in una fattoria. Al momento l’uomo nega le accuse e afferma la sua innocenza.

 

Leggi anche

Seguici