Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mirko Toller, affetto da atrofia muscolare spinale: è morto

Mirko Toller, affetto da atrofia muscolare spinale: è morto all'età di 16 anni. La sua deve rimanere una testimonianza di speranza per sostenere la ricerca.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

02 Ottobre 2020

Il sogno che Checco Zalone avrebbe voluto regalare a Mirko Toller,  ovvero quello di arrivare attraverso la ricerca alla conquista di una sperata normalità, non si è avverato: Mirko si è spento a sedici anni, vinto dall’atrofia muscolare spinale. 

 

Faceva lo youtuber ed era in carrozzina ma il suo motto “Barcollo ma non mollo”, come si legge sulla sua pagina Facebook lo fotografa in pieno.

 

Ciao grande Mirko. Se puoi, da lassù, continua a mandarci il tuo sorriso, perché ne abbiamo ancora bisogno”, così Checco Zalone saluta il suo amico.

 

Mirko Toller

 

Mirko Toller era diventato testimone della ricerca scientifica per la cura della Sma, il suo sorriso, la sua ironia, la sua capacità di andare oltre la malattia e i suoi limiti senza mai negarla avevano caratterizzato e riempito gli spot che Mirko aveva girato nel 2016.

Mirko Toller, affetto da atrofia muscolare spinale: è morto all’età di 16 anni.

 

Questo ragazzo tenace e forte è morto stretto nell’abbraccio dei suoi genitori e delle sue sorelle.

L’energia positiva di Mirko Toller è letteralmente concentrata in ogni frame del suo canale YouTube “Mirko e Linda show”, protagonisti Mirko e la sorella Linda capaci di coinvolgere il pubblico in quel tutto che interessava il loro “speciale quotidiano”.

 

Nel salutare Mirko Toller, la scia di amore che questo giovane lascia dietro di sé non si deve fermare nel ricordo di un sorriso illuminante: Mirko deve ancora e per sempre incarnare il bisogno di sostenere al ricerca e il suo sogno deve avverarsi per altri bambini e ragazzi che ancora lottano e per quelli che la vita costringerà alla medesima battaglia.

Leggi anche

Seguici