Seguici:

Garage gemello accanto a quello ispezionato insieme all’ex casa di Anna Corona

C'è un garage gemello accanto a quello ispezionato insieme all'ex casa di Anna Corona, lo ha fatto notare l'inviato Rai di Chi l'Ha visto spiegando anche come le forze dell'ordine avrebbero potuto accedere a quel locale, sebbene la saracinesca fronte strada non è mai stata aperta durante l'ispezione del 5 maggio.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

10 Maggio 2021

C’è un garage gemello accanto a quello ispezionato insieme all’ex casa di Anna Corona. L’ispezione è avvenuta mercoledì scorso, il 5 Maggio, nello stesso giorno in cui Mazara del Vallo è scesa in piazza per stringersi intorno ai genitori di Denise con una fiaccolata tesa a chiedere giustizia e verità.

 

Federica Sciarelli, durante la puntata di Chi l’Ha Visto dello stesso 5 Maggio, ha documentato gli accadimenti relativi all’ispezione, come quelli legarti alla fiaccolata. 

Il garage gemello sotto l'ex casa di Anna Corona.

Il garage gemello sotto l’ex casa di Anna Corona.
Diritto d’autore: Alberto Lo Bianco ©LaPresse

Il garage gemello sotto l’ex casa di Anna Corona, lo fa notare la trasmissione di inchiesta Chi l’Ha Visto

 

L’inviato della trasmissione di inchiesta ha sottolineato che il garage ispezionato non porta alcun sigillo, come  del resto non sono stati apposti sigilli alla palazzina di via Pirandello.

Tutto questo lascia intendere che non vi siano ragioni di credere necessari ulteriori accertamenti né che quei luoghi custodiscono elementi di rilievo per le indagini.

 

Insomma, non è stato trovato nulla? E’ questa la domanda a cui tutti attendono di dare una risposta certa e documentata.

 

Sta di fatto che esiste un garage gemello accanto a quello in cui sarebbe stata trovata la botola di accesso a un pozzo\cisterna. Le due serrande di accesso si susseguono sul marciapiede.

 

E’ proprio l’inviato di Chi l’Ha Visto a fare un po’ di chiarezza sul garage gemello: secondo il giornalista la segnalazione arrivata in Procura e sulla cui base si sarebbe mosso l’accertamento avrebbe avuto ad oggetto proprio il garage gemello a cui, però, le forze dell’ordine e i reparti speciali avrebbero potuto accedere dall’interno della palazzina. Il garage che abbiamo tutti visto ispezionare, invece, ha un accesso diverso, ovvero fronte strada.

Pertanto è presumibile che entrambi i garage siano stati ispezionati: il secondo come tutti abbiamo osservato accedendo dalla saracinesca sulla strada, il primo, invece, accedendo dall’interno della palazzina. La serranda del primo garage potrebbe, quindi, non essere stata alzata per evitare lo stesso clamore che ha sollecitato l’ispezione del secondo garage.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici