Seguici:

Ucraina: le mamme mettono adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli

Le mamme mettono adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli, in Ucraina i bambini hanno imparato cosa fare in caso di bombardamenti o di sparatorie: sono i figli della guerra, spietata e improvvisa.

di Federica Federico

25 Febbraio 2022

Le madri ucraine mettono adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli: il mondo delle mamme si sta commuovendo dinnanzi all’immagine straziante che questa notizia evoca. Vitadamamma prova a capire cosa sta accadendo ai bambini in Ucraina e perché le mamme stanno mettendo adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli (sulle magliette e non sui giubbini, dove potrebbero essere compromessi dagli effetti di un’esplosione, proprio la più amara delle circostanze in cui gli adesivi stessi potrebbero tornare utili).

 

Adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli

Bambini ucraini, cosa sta succedendo. Foto AP/Emilio Morenatti ©LaPresse

 

Adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli: succede in Ucraina, facciamo chiarezza

Le mamme ucraine ne hanno discusso sui social già nei giorni precedenti agli attacchi, gli adesivi sui vestiti sono nati con l’esigenza di rendere i bambini riconoscibili e di dare informazioni salva-vita in caso di coinvolgimento diretto dei piccoli nel peggiore degli scenari prospettabili (ma amaramente possibili), ovvero quello di un bombardamento. La prima a fare chiarezza sul tema è Olga Tokariuk, giornalista freelance, del Centro di analisi politica europea (Cepa).

 

 

La stampa riporta anche la testimonianza di Vasyl e Marte, genitori di due bambini di 9 e 5 anni, e residenti in un villaggio non lontano da Kiev: la scuola ucraina, quindi non un singolo istituto ma tutte le istituzioni scolastiche, prima dell’inizio del conflitto, ha suggerito l’uso degli adesivi. Lo scopo era quello di appuntare sul bambino tutte le informazioni utili: gruppo sanguigno, nome, nomi dei genitori e numeri di telefono. Alcune scuole avevano istituito l’obbligo degli adesivi e i genitori si sono attrezzati alla meno peggio.

 

Adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli

Bambini Ucraina
AP Photo/Ricard Garcia Vilanova ©LaPresse

Il dramma dei bambini ucraini

Le stazioni della metropolitana, le sinagoghe, i semi-interrati  diventano rifugi di fortuna per famiglie e bambini. La guerra dei bambini è abbandono delle sicurezze, perdita dei punti di riferimento e fuga da un mondo che cambia abito all’improvviso. Se dalla nostra posizione, lontana e osservante, possiamo pensare di spiegare la guerra ai bambini, le mamme e i papà dell’Ucraina non hanno tempo per dare spiegazioni, sono costretti a vivere le conseguenze del conflitto momento dopo momento.

 

Come spiegare la guerra ai bambini

Adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei figli e manuali di emergenza: quello che gli adulti provano a fare per i bambini dell’Ucraina

Già un mese fa, nelle scuole ucraine sono stati distribuire manuali d’emergenza con tutte le procedure, i comportamenti e le accortezze da tenere in caso di guerra. Questa scelta, che qualcuno ha persino considerato azzardata, ha permesso ai bambini di assimilare dei comportamenti salvavita: come comportarsi in caso di incendio, cosa fare in caso di bombardamenti, come muoversi durante una sparatoria. E, alla luce degli ultimi accadimenti, è tristemente vero che queste competenze potrebbero salvare loro la vita. 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici