Seguici:

Truffa delle chiavi per terra: ecco come funziona

Le vittime dei ladri che adottano il metodo della truffa delle chiavi sono soprattutto donne ed anziani, adescati fuori i negozi o nei parcheggi dei supermercati

di Maria Corbisiero

21 Dicembre 2022

Truffa delle chiavi per terra nel parcheggio dei supermercati

La truffa delle chiavi a terra e l’ennesimo escamotage architettato dai malviventi per derubare i malcapitati, in particolar modo donne ed anziani. È stata più volte segnalata a Roma e dintorni ma non è escluso che la stessa possa essere attuata anche in molte altre città.

Cos’è la truffa delle chiavi a terra

Si tratta di un vero e proprio raggiro perpetrato perlopiù ai danni delle donne che, secondo la stampa nazionale, rappresentano il 90% delle vittime della truffa delle chiavi. La trappola ha quasi sempre luogo negli spazi aperti, in particolar modo nei parcheggi dei supermercati o dei centri commerciali. Lo schema è il seguente:

la vittima esce dal supermercato/negozio e raggiunge la propria auto. Carica la spesa in macchina, poggia la propria borsa sul sedile accanto a quello del guidatore e si mette alla guida della vettura. In quel preciso istante le si affianca un uomo che, indicandole un mazzo di chiavi a terra, chiede: “Sono sue? Le sono cadute?”.

L’istinto spingerebbe chiunque a voltarsi e controllare, un attimo di disattenzione che può diventare fatale per la malcapitata preda. Dall’altro lato dell’auto infatti è pronto un complice che, approfittando della distrazione della vittima, apre la portiera, ruba la borsa e si allontana indisturbato.

Come difendersi dalla truffa del mazzo di chiavi

Questo genere di truffa non è sicuramente nato di recente. Già nell’Aprile del 2010 il Corriere della Sera raccontava di uno schema truffaldino utilizzato da una famiglia di malviventi che, al fine di derubare i malcapitati, fingevano di perdere le chiavi, gli occhiali o altro.

Perfezionata nel tempo, la truffa del mazzo di chiavi perso continua ancora oggi a mietere vittime. Secondo il quotidiano La Repubblica infatti sarebbero circa 50 le denunce registrate dai carabinieri negli ultimi 6 mesi nella sola zona di Roma. Intervistato dal suddetto giornale, il maggiore Claudio Di Stefano, comandante dei Carabinieri della Compagnia di piazza Dante a Roma, ha consigliato di:

“Innanzitutto, mai farsi distrarre da estranei con scuse come quelle di un mazzo di chiavi a terra o di una gomma bucata. Chiudersi in auto e chiamare il 112 se si pensa di trovarsi davanti a persone sospette o attirare l’attenzione di qualcuno che si trova nelle vicinanze”.

È chiaro che bisogna tenere alta l’attenzione e non abbassare mai la guardia, anche quando ci si reca semplicemente a fare la spesa.

 

Per rendere ancora più chiaro il metodo utilizzato dai truffatori, Striscia la Notizia ha realizzato una ricostruzione della truffa delle chiavi andata in onda il 27 Ottobre 2022.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter.

Seguici