Seguici:

Un Asilo Così Non si era Mai Visto

In questo asilo i bambini fanno la coda per entrarci (e per uscirci)

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

21 Ottobre 2013

asilo

Il giardino d’infanzia “Die Katze” è stato progettato per essere il simbolo dell’amicizia franco-tedesca.

Costruito tra le regioni di Baden- Württemberg e l’Alsazia e voluto nel progetto “Europa senza frontiere” è l’opera dell’architetto Tomi Ungerer, artista di fama internazionale d’origine alsaziana e ambasciatore per l’infanzia.

Associato ad uno studio di architetti (d’Ayla-Suzan Yöndel) Ungerer ha realizzato questo asilo a forma del suo animale preferito: un gatto.

Animale intelligente, e consapevole di esserlo (come afferma lui stesso) l’artista è convinto che sia una struttura perfetta per i bambini.

Accovacciato come una sfinge, l’asilo gatto osserva le sue prede, e i bimbi-topi entrano nella sua bocca per entrare a scuola.

La lingua funge da ingresso, la gola è la hall della scuola. Le gambe sono spazi dedicati al gioco e il ventre contiene le classi, la mensa e le scale per accedere al piano superiore.

La testa del felino è la sala principale, illuminata dalle finestre poste sulle orecchie e sugli occhi.

Il tetto, ovvero il dorso del gatto, è ricoperto d’erba, proprio come un manto di animale e, per essere struttura a norma, i bambini possono evacuare fuori dalla scuola in caso di urgenza, scivolando dalla coda.

I bambini, scolari di questo luogo straordinario sono un centinaio, tutto è fatto per farli imparare divertendosi.

E forse un giorno, da grandi, ricorderanno con nostalgia, più felici di Pinocchio nella balena, di avere passato la loro infanzia dentro un gatto!



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici