Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cratere Misterioso: Asteroide o UFO? La Spiegazione [Video]

Una spedizione di scienziati per spiegare questo misterioso cratere

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

22 Luglio 2014

Scienziati e esperti di geologia stanno da tempo investigando su un gigantesco cratere apertosi misteriosamente nel terreno a nord della Siberia (Russia), e da cosa sarebbe stato causato.

Questo largo cratere, largo circa 50 metri e profondo circa 100, è apparso misteriosamente circa due anni fa nella regione della Yamal (nota come la terra alla  “fine del mondo” dai locali) e fino ad adesso era rimasto un fenomeno davvero misterioso.

Adesso una spedizione è arrivata nella regione per approfondire e studiare questo cratere.

“Fenomeni come questi non sarebbero nuovi – dice un ispettore del governo – è già capitato anche in passato, e potrà succedere ancora nel futuro, ed è il risultato delle gelate e del successivo disgelo a creare questi crateri”.

Il buco profondo in effetti aveva destato diverse teorie, da quelle attendibili fino alle più bizzarre: meteoriti, UFO, asteroidi impazziti e via dicendo.

 

Chris Fogwill, un geologo esperto di glaciazioni dell’ University of New South Wales di Sydney, Australia, avrebbe una possibile spiegazione per questo:

“L’immagine dà l’idea di un fenomeno periglaciale, un collasso di un pingo. Il pingo è una collina che si forma in alcune regioni artiche, a causa del ghiaccio accumulato che forma un nucleo sotterraneo, alimentato dall’acqua che porta il nucleo a spingere il terreno tutto intorno.

Quando il ghiaccio si scioglie si crea un cratere, come quello che si vede nella regione siberiana”

Un’altra ipotesi che allontana il mistero Ufo e asteroide è  quella della scienziata Anna Kurchatova del Sub-Arctic Scientific Research Centre, ovvero quella del cratere creatosi a causa di un esplosione. Secondo l’esperta infatti lo scoppio sarebbe frutto di una combinazione di gas naturale, ghiaccio e Sali minerali del terreno, combinazione causata dal riscaldamento globale che avrebbe contribuito a innescare questa reazione.

Insomma, come si legge, le origini del cratere misterioso sarebbero comunque tutte da ricondurre a fenomeni naturali “terrestri”.

Per avere incontri ravvicinati, mi sa che dovremo aspettare ancora!

 

Fonte: The weather Net

Leggi anche

Seguici