Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come Insegnare ai Bambini a Lavarsi i Denti (Video)

Un gesto semplice ma molto importante fin dai primi mesi.

Gioela Saga

di Gioela Saga

24 Settembre 2014

insegnare a lavare i denti ai bambini

Per i bambini è tutto normale ciò che si fa normalmente e viceversa.

E’ un concetto semplice e fin troppo banale ma viene spesso dimenticato per alcune cose che si ritengono scontate.

Il gesto di lavare i denti non è istintivo per i bambini e come tale deve essere insegnato, reso familiare e quotidiano proprio da noi genitori o chi si occupa di loro.

Solo in questo modo diventerà parte integrante dell’igiene e sarà fondamentale per prevenire molti disturbi e disagi.

Fin dai primissimi mesi si dovrebbero invitare i bambini ad utilizzare lo spazzolino cosicché non sembri, più avanti, uno strumento di tortura e di scocciatura ma utilissimo e anche piacevole.

Normalmente si acquista, per i bambini molto piccoli, uno spazzolino con una testina più morbida e piccola, un manico che abbia una presa sagomata ed ergonomica, in gomma, in modo da essere più comodo e saldo in mano.

Si dovrebbe abituare anche il neonato a passare lo spazzolino sui dentini e, se non sono ancora spuntati, anche sulle gengive che devono sempre essere massaggiate comunque, anche per noi adulti è buona norma farlo!

Non importa il dentifricio, anzi, per i primi due anni potrebbe essere una scelta migliore non utilizzarlo affatto, sia perché il bambino non è ancora in grado di sciacquarsi bene la bocca, sia perché il contenuto di fluoro, anche nei dentifrici per bambini, potrebbe essere superiore alla quantità giornaliera raccomandata, sommata al fluoro che si trova anche nell’acqua che bevono ed in altri alimenti.

L’eccesso di fluoro può portare a danni gravi e seri molto più importanti dei vantaggi che può avere la sua assunzione in caso di deficit, condizione peraltro ormai pressoché impossibile nei paesi civilizzati. Dunque, nel dubbio, meglio non utilizzare i dentifrici ma solo lo spazzolino bagnato o, nei bambini più grandi, valutare l’acquisto di un dentifricio con un bassissimo o nullo dosaggio di fluoro.

Prima potrete accompagnare voi lo spazzolino nella bocca del bimbo e poi sarà lui stesso a prendervelo dalle mani e a volere imparare, potrete delicatamente guidare la mano del bambino.

Quando avrà acquisito maggiore dimestichezza, potrete insegnargli il movimento da effettuare che, nei bimbi con i denti da latte e dunque più piccoli, dovrebbe sempre essere da destra a sinistra e non dall’alto al basso come invece per gli adulti.

Insegnategli che deve proseguire anche all’interno della guancia, in senso laterale e sopra i dentini, inoltre è molto importante che impari a pulirsi anche la lingua. Abbiate pazienza, non sempre è piacevole e bisogna imparare a non andare troppo in fondo.

Tutto, come sempre, deve essere delicato e dolce, divertente e interessante e non dimentichiamo che come per tutto vale poi la regola dell’imitazione: se vede noi farlo sarà più invogliato. Un ottimo metodo è proprio farlo insieme nello stesso momento, soprattutto per i bimbi già più autonomi.

Nel video potete osservare l’esempio diretto di due normali genitori alle prese con una “lezione”!

Fonte: Stylisheve

Video: 

Leggi anche

Seguici