Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Scioperi febbraio 2012: sciopero farmacie, medici e avvocati il calendario

Licia

di Mamma Licia

30 Gennaio 2012

Scioperi febbraio 2012: sciopero farmacie, medici e avvocati il calendario Il calendario degli scioperi previsti a febbraio 2012

Scioperi nazionali

  • Il 1° febbraio chiuderanno per l’intera giornata tutte le farmacie aderenti a Federfarma
  • Dal 6 al 10 febbraio, dalle ore 00.00 del 6/2 alle ore 24.00 del 10/2, si fermerà il settore trasporto bisarche aderente alle Organizzazioni Sindacali Bisarche Italiane e Trasportounito
  • Dal 7 febbraio al 7 marzo, nelle ultime 2 ore di ogni turno di lavoro, sciopererà il Costumare Care, Asa, Ade-Dbu e 1254 dell’Azienda Telecom Italia
  • Dal 9 al 12 febbraio sciopereranno  i medici di medicina generale, continuità assistenziale, emergenza sanitaria e servizi territoriali, secondo le seguenti modalità: il 9 e il 10 rimarranno chiusi per tutti il giorno gli studi dei medici di famiglia (saranno garantite le visite domiciliari urgenti, le visite già programmate ai pazienti anziani e ai pazienti affetti da gravi patologie); l’11 e il 12 si asterranno dal lavoro i medici della guardia medica e del servizio di emergenza territoriale 118 (saranno garantite le sole prestazioni indispensabili)
  • Il 9 febbraio si fermeranno per l’intero turno di lavoro le Aziende di telecomunicazioni Eutelia e Wind
  • Dal 23 al 24 febbraio si asterranno dalle udienze civili, penali e altre attività gli avvocati aderenti all’Organismo Unitario dell’Avvocatura Italiana

sciopero mediciNota:

Sciopero Medici Il 25 gennaio 2012 la Fimmg ha comunicato una variazione nelle date dello sciopero, che avverrà dal  9 al 12 febbraio e non più dal 10 al 13. Le modalità dello sciopero saranno le seguenti: il 9 e il 10 rimarranno chiusi per tutti il giorno gli studi dei medici di famiglia (saranno garantite le visite domiciliari urgenti, le visite già programmate ai pazienti anziani e ai pazienti affetti da gravi patologie); l’11 e il 12 si asterranno dal lavoro i medici della guardia medica e del servizio di emergenza territoriale 118 (saranno garantite le sole prestazioni indispensabili).

Scioperi regionali, locali e aziendali

  • Dall’1 al 13 febbraio a Livorno le Poste Italiane S.p.A.  non effettueranno le prestazioni straordinarie.
  • Il 1° febbraio a Cagliari, dalle ore 12.00 alle ore 16.00, si fermerà l’Azienda CTM.
  • Il 6 febbraio, nella regione Lazio, dalle 08.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizio, si fermeranno le Aziende di trasporto pubblico e privato aderenti a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-trasporti.
  • Dal 7 al 14 febbraio, a Nicosia (En), si asterranno dalle udienze civili e penali gli avvocati aderenti al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nicosia.
  • Il 7 febbraio, a Palermo,  dalle ore 9.30 alle ore 13.30 si fermerà il Trasporto Pubblico Locale – Amat Palermo.
  • Il 7 febbraio, a Napoli, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, si fermerà la Circumvesuviana.
  • L’8 febbraio, a Catania, per l’intera giornata, si asterranno dal lavoro i dipendenti di Sostare Catania.
  • Il 10 febbraio, a Carbonia (CA), l’Azienda Asl 7 Carbonia sciopererà nelle prime tre ore di ogni turno di servizio.
  • Il 10 febbraio, nella Regione Piemonte, si fermerà per 4 ore il Trasporto Pubblico Locale.
  • Dal 13 al 19 febbraio, a Sala Consilina (SA), si asterranno dalle udienze civili e penali gli avvocati dell’Ordine degli avvocati di Sala Consilina.
  • Il 13 febbraio, a Milano, sciopereranno per l’intera giornata gli addetti al  Servizio ristorazione e pulizie Scuole di Milano aderenti a Fisascat-Cisl.
  • Il 13 febbraio, all’aeroporto di Milano Malpensa, si asterrà dal lavoro, dalle ore 10.00 alle ore 14.00, il personale dipendente della Società Air France.
  • Il 17 febbraio, a Napoli, chiuderanno per l’intere giornata gli uffici dell’Asl Na 1 Centro.
  • Il 22 febbraio, a Roma, dalle ore 10.00 alle ore 14.00, si asterranno dal lavoro i Vigili del Fuoco.
  • Dal 27 febbraio al 17 marzo, nella Regione Lombardia, nella Regione Piemonte, nella Regione Puglia, nella Regione Sicilia e nella Regione Umbria, le Poste Italiane S.p.A. si asterranno dalle prestazioni straordinarie e aggiuntive nel settore del mercato privati.

Leggi anche

Seguici