Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mensa scolastica affama i bambini, scandalo a Milano

La denuncia di una maestra elementare riguardo le scarse porzioni di cibo fornite ai bambini nella mensa scolastica

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

05 Aprile 2013

Mensa scolastica  Cosa pensate osservando il piatto di ravioli che vedete postato qui a lato?

Il mio primo pensiero è stato: I miei bambini (4 e 5 anni) lo avrebbero consumato come aperitivo”, soprattutto considerando che in due riescono a mangiarne circa 400 grammi.

Eppure, secondo quanto dichiarato dalla Milano Ristorazione, questa porzione rispetta le indicazioni delle Linee guida nazionali per la ristorazione scolastica del Ministero della Salute e delle linee guida regionali, validate dalla Asl di Milano ad ogni revisione del menù”.

Perché vi mostriamo tutto questo?

La foto altro non è che una denuncia effettuata da un’insegnante di Milano rimasta basita dal constatare che ad un suo alunno di 5° elementare venissero serviti per pranzo solo 7 ravioli.

Mensa scolastica  Oltre a fotografare il piatto del proprio alunno, la maestra ha poi chiesto ulteriori spiegazioni alle addette alla mensa, le quali hanno dichiarato che era una questione di “grammatura” e che non sarebbe stato possibile realizzare dei piatti più abbondanti in quanto  vi era scarsità di cibo.

L’intera sconcertante vicenda è stata resa nota attraverso l’associazione di consumatori Codacons che ha già intrapreso un’azione legale contro Milano Ristorazione:

“I bambini di 10 anni – ha affermato Marco Donzelli, presidente del Codacons – non possono certo diventare obesi se mangiano più di 7 ravioli. Solleveremo il problema delle dosi in Tribunale, non appena sarà fissata l’udienza dell’azione collettiva che abbiamo già intrapreso e depositato contro Milano Ristorazione”.

Il Codacons inoltre rende noto che tutti i genitori che parteciperanno all’azione collettiva, qualora questa sarà ammessa in Tribunale, potranno ottenere sia il miglioramento del servizio della mensa scolastica sia un risarcimento, patrimoniale e non.

Leggi anche

Seguici