Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Corredino Neonato: Cosa Non Serve Davvero

Corredino Neonato - Consigli e suggerimenti per evitare fi acquistare oggetti inutili per il neonato

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

30 Agosto 2013

Quando è in arrivo un bebè la futura mamma si riempie di riviste specializzate e naviga fino a notte fonda per cercare il decalogo della “madre perfetta”, che ovviamente non troverà mai (non è per scoraggiare, soltanto non esiste la madre perfetta, la madre è perfetta solo per il proprio figlio!).

E ovviamente, essendo la pubblicità l’anima del commercio, si viene investite in questa ricerca di sapere, da miriadi di reclame per comperare ogni indispensabile oggetto per il neonato.

In questo oceano di minuzzaglia spesso però si comperano anche cose che alla fine non risultano esattamente indispensabili, anzi, direi proprio inutili.

Cerchiamo di fare ordine, e di capire quali sono le cose oggettivamente inutili che possono non essere acquistate in vista della nascita di nostro figlio.

LA BILANCIA

Date retta alle nuove indicazioni dei pediatri: pesare il bambino prima e dopo la poppata è quanto di più inutile possa esserci. Prima di tutto il bimbo si muove, e dunque le oscillazioni, anche di un paio di grammi, sugli 80 che di latte vorremmo avesero preso, potrebbe non far dormire le mamme per giorni. E poi è sufficiente pesare il bambino soltanto durante le visite dal pediatra, senza stare lì a impazzire a casa, con un oggetto senz’altro da non comperare.

IL TRIO

Che non è un complesso musicale, come ogni mamma saprà, ma l’utilissimo ovetto-passeggino-sediolino per auto.

Spesso per acquistare un trio si spendono moltissimi soldi, e altrettanto spesso invece vale la pena di comprare questi utili mezzi di trasporto non necessariamente insieme. Oltretutto durante il periodo nel quale si usa l’ovetto sicuramente il bimbo, per motivi di età, non starà nel sediolino dell’auto e viceversa.

E poi sicuramente ci sarà un’amica o una cugina che queste cose le potrà prestare per il periodo che vi serviranno.

CONTENITORE PER PANNOLINI.

Si vede nelle pagine delle riviste specializzate, è colorato, e descritto come strumento indispensabile per il “deposito” dei pannolini usati. Niente di più inutile (personalmente!), se poi proprio non si vuole utilizzare il normale sacchetto della spazzatura si possono prendere in considerazione i pannolini lavabili: economici, ecologici, con un unico difetto: è abbastanza impegnativa come scelta.

DETERSIVI PER IL BUCATO.

E’ vero, spesso i detersivi normali, troppo pieni di tensioattivi possono essere una minaccia per la pelle delicata del neonato. Ma i detersivi con la faccia del bimbo ben esposta in etichetta, che magari costano il doppio del vostro, potrebbero senz’altro essere eliminati dalla vostra lista di cose da comprare. E’ sufficiente un po’ di accortezza e sugli scaffali del super troverete il sapone naturale, il bicarbonato o percarbonato di sodio che sono sbiancanti naturali, e per le più fanatiche dell’eco le noci saponarie, del tutto anallergiche e ecologiche (in erboristeria o in rete nei negozi specializzati).

MOBILE FASCIATOIO

Se in bagno non avete altri mobili o pensate di utilizzare il mobile anche in futuro quest’oggetto potrebbe tornarvi comodo, ma per cambiare un bimbo è sufficiente che appoggiate su un mobile qualsiasi i classici fasciatoi in spugna rivestita, comodi al pari dei primi, ma più utili se si vuole che il mobile resti tale dopo avere cambiato il bebè.

SCALDASALVIETTE

Anche questo direi che è davvero un optional come i fari allo Xeno in un’auto (parere di donna): abbastanza inutile in inverno, ci sono i termosifoni, del tutto inutile in estate.

GIOCATTOLI

Qualcuna potrà dire: ma se i giocattoli non si comprano ai bambini a chi si dovrebbero indirizzare? E’ vero, ma i neonati, hanno istinti troppo primitivi per apprezzare le miriadi di giochi che nonne e parenti si apprestano a comprare alla prima settimana di gravidanza della mamma.

Ci sarà tempo per regalare giochi ai bimbi, e allora gli sforzi per gli acquisti durante i primi mesi di vita del bebè dedichiamoli ad altro.

 

Evitate vestiti firmati a neonati che li indosseranno solo qualche settimana

ABITI GRIFFATI

Ricordo bene che incinta del mio primo figlio, la commessa di un negozio alla quale avevo chiesto il prezzo di un vestitino per lui, mi disse: “Duecentomilalire (del vecchio conio!), ma è di buona fattura, se lo trova per molto tempo.

Ovviamente non sono più tornata in quel negozio: i vestiti firmati per i neonati sono quanto di più inutile si possa comprare. Resistono per qualche settimana, per qualche mese, per una stagione al massimo, ma fino a che vostro figlio non avrà compiuto lo sviluppo è certo che i vestiti non gli staranno se non per periodi relativamente brevi.

SCARPE

Lo so, le scarpe per i neonati sono una cosa inutile, ma sono quasi altrettanto irresistibili!

Quindi non compratene centinaia di paia, ma toglietevi lo sfizio di acquistarne almeno qualcuno.

UNA CASA PIU’ GRANDE

Ecco una spesa inutile e grossa da sostenere, soprattutto in tempi di crisi e di bolla immobiliare.

C’è un detto che fa “La casa contiene quanto vuole il padrone”, ogni altro commento….è inutile!

 

Corredino Neonato

Leggi anche

Seguici