Seguici:

Bimbo di 4 mesi Muore in Autobus tra le Braccia della Mamma

Bimbo di 4 mesi Muore in Autobus. La mamma grida "Non respira più". Vano ogni tentativo di rianimarlo, il piccolo muore tra le sue braccia su quell' autobus

di Alessandra Albanese

04 Dicembre 2015

Il 3 dicembre mattina, intorno alle 9, una mamma viaggiava su un autobus del servizio pubblico quando la donna, con suo figlio di 4 mesi tra le braccia, ha cominciato ad attirare l’attenzione degli altri passeggeri e del conducente gridando “Non respira più”.

Bimbo di 4 mesi muore in autobus in braccio alla mamma.

bimbo di 4 mesi muore in autobus 2

 

Sono stati attimi di agitazione, quelli che sono seguiti a quell’accorato grido di aiuto.

Alle 7.55 l’autobus della Seta (linea di trasporto pubblico di Modena) era partito da Vignola e percorreva il tratto Vignola-Modena come usuale.

Alle 8,15, alla fermata di Spilamberto, sono saliti una mamma e il suo piccolo di 4 mesi, che la donna teneva in braccio.

Dopo neanche un’ora di viaggio, alle 8.55 circa, la conducente ha ricevuto l’invito dai passeggeri ad accostarsi, i quali erano stati allarmati dal grido della donna che esclamava “Non respira più”.

La donna, disperata aveva infatti chiesto di fermarsi e di chiamare un’ambulanza, accortasi che il figlio aveva smesso di respirare.

La conducente si è accostata e ha fatto scendere tutti i passeggeri, avvisando la propria centrale dell’evento. In centrale è scattato subito l’allarme ed è stato chiamato il 118.

bimbo di 4 mesi muore in autobus

Dopo pochi minuti sul luogo di sosta è arrivata l’ambulanza, che ha tentato di rianimare il piccolo.

Bimbo di 4 mesi Muore in Autobus, vani i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari

Purtroppo però nessun tentativo da parte del personale del 118 è riuscito a salvare il piccolo.

Mamma e bimbo sono stati trasportati al Policlinico, ma soltanto per espletare le formalità, e dare supporto alla mamma.

La dinamica è ovviamente da attribuirsi ad una fatalità terribile, ma il presidente della Seta, che ha inviato le condoglianze alla famiglia a nome di tutta l’azienda, ha messo a disposizione degli inquirenti le registrazioni delle telecamere di sorveglianza del mezzo dove è accaduta la tragedia, per facilitare le indagini delle autorità.

Per chiarire definitivamente le cause del decesso del piccolo è stata disposta l’autopsia.

 

Fonte: Bologna2000



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici