Seguici:

Donatella Rettore Confessa: “Ho Perso un Figlio” (Video)

La celebre cantante Donatella Rettore si confessa durante un’intervista rilasciata nel corso della scorsa puntata di Verissimo. Ecco cosa ha dichiarato:

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

02 Maggio 2016

Nonostante il passare degli anni, la celebre cantautrice italiana Donatella Rettore appare in tv più emozionata che mai proprio come lo era all’inizio della sua splendida carriera.

Classe 1953, la Rettore è stata ospite a Verissimo lo scorso sabato, 30 aprile 2016, e ha deciso di raccontare una parte molto dolorosa del suo passato.

Donatella Rettore ospite a Verissimo si racconta in un’intervista molto intima.

donatella rettore figlio perso anni fa

La cantante viene accolta in studio con grande calore e la sua intervista viene introdotta attraverso un breve filmato che mostra, seppur in modo sintetico, il suo percorso artistico che inizia a soli 10 anni quando forma il suo primo complesso chiamato “I Cobra”.

Nonostante abbia inciso il suo primo singolo “Quando tu” nel 1973, e nonostante negli anni successivi abbia partecipato a due edizioni sanremesi, il grande successo arriva nel 1979 grazie al brano “Splendido splendente” che divenne una vera e propria hit.

Eppure, malgrado il grande successo ottenuto e che continua ancora oggi, la voce fuori campo afferma che qualcosa di molto importante sia mancato nella sua vita.

Sin dal primo scambio di battute tra la conduttrice Silvia Toffanin e Donatella Rettore si evince che la mancanza di cui si parlava nella presentazione è in realtà un figlio, un’assenza che la cantante sostiene non essere pesata in modo eccessivo in quanto il suo pubblico rappresenta per lei quella prole che non ha mai avuto.

<<Ho capito che in fondo di figli ne avevo tanti ed è il mio pubblico [..] io ricevo su facebook, su instagram, su twitter tante confessioni di ragazzine e ragazzini che non sanno interagire con la made e con il padre, però con me parlano chiaramente e apertamente>>.

Parlando poi dei suoi genitori, molto presenti nella sua vita, la cantante, essendo figlia unica, confessa che il suo più grande rimpianto è il non aver avuto un fratello o una sorella:

<<Quello che mi è mancato più di un figlio è stato un fratello o una sorella>>.

Donatella Rettore ospite a Verissimo confessa: “Ho perso un figlio”.

donatella rettore figlio perso anni fa

Nonostante quest’ultima dichiarazione, la Toffanin ritorna a parlare dell’argomento figlio, ricordando che la cantante ha dichiarato che oggi avrebbe potuto avere un figlio di 20 anni.

Una gravidanza inattesa sì ma fortemente cercata. Donatella Rettore infatti racconta che in quel periodo si stava sottoponendo a cure ormonali per favorire la sua fertilità, un sogno che purtroppo si è infranto prima ancora che ne venisse a conoscenza.

<<Eravamo a Sanremo, ero proprio a Sanremo e a un certo punto… però io non ci ho fatto proprio caso>>.

Visibilmente emozionata, e sicuramente intimidita dal fatto di dover parlare di una cosa così personale ed intima, la cantante continua dicendo che il suo corpo non è mai stato molto regolare e che quindi aveva attribuito quel ritardo allo stress dovuto alla kermesse canora e al successivo tour:

<<Pensavo fosse per lo stress… salta un mese, salta due, salta tre e invece alla fine è saltato fuori che l’ho perso>>.

Donatella Rettore racconta di aver affrontato la perdita inconsciamente in quanto non immaginava affatto che una piccola vita stesse crescendo dentro di lei, in caso contrario, come lei stessa ha dichiarato, sarebbe stata molto più attenta, soprattutto in quei primi tre mesi.

Una perdita che però ha rafforzato il suo rapporto con il compagno di sempre, Claudio Rego, sposato nel 2005, e che l’ha spinta a rinunciare sin da subito al suo sogno di maternità.

<<Qualcuno da lassù ha detto che evidentemente la pazza deve essere del suo pubblico e non specificatamente di una persona sola – ha dichiarato la cantautrice – perché io col carattere che ho so che sarei diventata una mammona, ansiosa, possessiva, esattamente come lo è stata mia madre con me>>.

Quello vissuto dalla Rettore è un dolore comune a molte mamme che hanno visto sfumare in un solo istante tutta la loro gioia, tutta la loro felicità.

Un dolore che può attenuarsi con il trascorrere degli anni, una ferita che solo il tempo può rimarginare ma che lascerà ugualmente una piccola cicatrice sul cuore in ricordo di quel piccolo angelo.

Per rivedere l’intervista di Donatella Rettore cliccare sull’immagine sottostante.

donatella rettore figlio perso anni fa

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici