Seguici:

Bonus Bebè Raddoppiato e Valido per 5 Anni

Va detto che il bonus bebè raddoppiato è, per ora, solo una promessa al vaglio delle competenti autorità. Il vero problema è trovare i soldi necessari.

Federica Federico

di Federica Federico

06 Settembre 2016

Bonus bebè raddoppiato e valido per 5 anni anziché 3, questa la promessa alle famiglie al vaglio delle autorità. Qui tutte le novità sulla misura economica a sostegno della natalità e in favore dei nuovi nati.

Il bonus bebè, confermato dall’attuale Legge di Stabilità e già dato per certo anche per il prossimo 2017, è una misura a sostegno delle nascite. Si sostanzia in un’agevolazione economica che viene erogata daIl’INPS in favore delle famiglie con basso reddito e per il sostentamento dei nuovi nati.

In linea di principio queste caratteristiche e qualità del bonus bebè resteranno immutate anche per il futuro. Potrebbe però cambiare la quantità di danaro erogata e la durata dell’agevolazione fiscale.

E’ al vaglio delle autorità competenti il progetto di un nuovo bonus bebè raddoppiato e dalla durata temporale considerevolmente più lunga.

Il bonus bebè raddoppiato rientrerebbe in un più vasto piano di contrasto al calo demografico e servirebbe, insieme ad altre strategie di welfare, ad arginare il calo delle nascite nel Paese.

bonus bebè raddoppiato e per 5 anni

Come funziona oggi il bonus bebè in termini di importo dell’erogazione e di durata della stessa e come, invece, funzionerebbe il bonus bebè raddoppiato e prolungato, vediamolo qui nel dettaglio:

  • attualmente il bonus natalità 2016 consiste nell’erogazione di un assegno di 80,00€ al mese corrisposto per ogni figlio alle famiglie richiedenti e con un ISEE inferiore a 25mila euro. L’importo dell’assegno sale a 160,00€ mensili laddove la famiglia rientri in una fascia ISEE al di sotto di 7mila euro.
  • Con il bonus bebè raddoppiato, pur non cambiando nulla in termini di soglie reddituali e fasce ISEE, gli assegni passerebbero “automaticamente ed immediatamente” dall’importo di 80,00€ a quello di 160,00€ e dall’importo di 160,00€ a quello di 320,00€.

Nulla cambierebbe in termini di richiesta. La richiesta all’INPS andrebbe inoltrata sempre allo stesso modo dai neo genitori (biologici come adottivi; italiani come cittadini dell’Unione Europea o extracomunitari con permesso di soggiorno).

  • Attualmente la durata del bonus bebè è di 3 anni, ovvero le famiglie possono usufruire di detto supporto economico sino al compimento del 3° anno di età del figlio e non oltre.
  • Con il bonus bebè raddoppiato l’erogazione dell’assegno sarebbe garantita sino al compimento del 5°anno d’età del bambino.

Bonus bebè raddoppiato e valido per 5 anni anziché 3 – oltre a  dette novità si affaccia anche l’ipotesi di un bonus bebé anticipato e concesso alle neo mamme già dal 7° mese di gravidanza.

Caratteristica del bonus anticipato sarebbe la forma di erogazione, la misura economica, infatti, verrebbe erogata sotto forma di voucher asili nido, babysitter, detrazioni su prodotti per la prima infanzia, sconti o e altri incentivi alla maternità (la misura è in via di definizione).

Bonus bebè raddoppiato e 80,00€ euro in più per il secondo figlio.

L’attuale legge statuisce che ogni nuovo nato ha diritto ad un bonus bebè. Si computerà per “cranio” anche il nuovo bonus bebè raddoppiato ma con una novità di favore per le famiglie: i fratelli potranno ricevere non la stessa somma del figlio che li ha preceduti ma 80,00€ in più.

  • Pertanto se la famiglia si è vista riconoscer un bonus bebè raddoppiato per il primo figlio e pari a 160,00€ per il secondo ne riceverà 240 (160,00€ della seconda erogazione + 80,00€ causa bonus fratello).
  • Allo stesso modo se la famiglia si è vista riconoscer un bonus bebè raddoppiato per il primo figlio e pari a 320,00€ per il secondo ne riceverà 400 (320,00€ della seconda erogazione + 80,00€ causa bonus fratello).

Va detto che il bonus bebè raddoppiato è, per ora, solo una promessa al vaglio delle competenti autorità. Il vero problema è trovare i soldi necessari al potenziamento della misura a sostegno del reddito. La Lorenzi ha avanzato la proposta di sfruttare i risparmi della spesa pubblica.

Bonus Babysitter e Asili Nido, Ecco come Ottenere le Agevolazioni



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici