Seguici:

Leone aggredisce una bambina piccola in diretta TV

Leone aggredisce una bambina in diretta Tv, c'è da riflettere sulla spettacolarizzazione degli animali.

Federica Federico

di Federica Federico

13 Settembre 2016

Un cucciolo di leone aggredisce una bambina piccola in diretta TV, l’attacco avviene dinnanzi alle telecamere di un talk show messicano e la mamma sembra rimanere pietrificata di fronte all’accaduto.

Ancora troppo spesso le pagine dei giornali riportano storie di aggressioni perpetrate da animali (anche appartenenti alla famiglia) a danno di bambini più o meno piccoli. E i quotidiani cartacei e non si riempiono di critiche, commenti e “pareri degli esperti”.

La bestia che attacca il bambino sembra fare notizia, come a conferma di una natura diversa ed opposta. Ma raramente si concentra l’attenzione sulla necessita di apprezzare le differenze tra mondo umano ed animale rispettandole di fatto e veramente.

Cucciolo di leone aggredisce una bambina piccola in diretta TV – le immagini stanno diventando virali sulla piattaforma social italiana.

leone aggredisce una bambina piccola in diretta TV, video

Facciamo subito delle precisazioni relative alla provenienza del girato:

  • Il talk show in cui si è consumata l’aggressione è made in Messico, si tratta di un popolare salotto della Tv messicana dal nome “Con Sello de Mujer”.
  • Il leone ospite in studio  era un cucciolo di 6 mesi, lo conferma la conduttrice dopo l’aggressione.

“Leone aggredisce una bambina in diretta Tv”, con questo titolo e con le stesse immagini che vi presentiamo qui, qualcuno in rete e su Facebook lascia intendere che la notizia sia “attuale” ma non lo è.

Le immagini non sono recenti, stando alla datazione che si evince da Youtube la puntata risale al 12 marzo del 2003 ( e la qualità stessa del girato ne testimonia la datazione), mentre il video è stato caricato in rete il 26 gennaio 2015.

 

Le immagini sono state “ripescate dalla rete” e nuovamente condivise lo scorso agosto e ancora vengono richiamate da diversi portali e pagine social italiane.

Leone aggredisce una bambina in diretta Tv, perché lo fa?

Il programma ha reso possibile l’incontro ravvicinato tra due cuccioli, al di là della fattibilità di un simile contatto diretto, quel che è certo è che questo incontro non è avvenuto in un ambiente “protetto” perché ha avuto luogo in un contesto estraneo sia al leone che alla bambina. E’, sopratutto, avvenuto in un contesto pieno di “stimolazioni” diverse e sconosciute (luci, odori, movimenti, persone e suoni) che già di per sé sono capaci di infastidire bimbi e animali.

In molti propongono il video dell’aggressione sintetizzandolo ai pochi secondi dell’attacco vero e proprio Guardando, invece, il video della puntata (che Vita da Mamma allega a questo scritto) a partire dall’ingresso del leone in studio (cioè a partire dal minuto 1:10:48 del video stesso) si apprezza il fatto che il leone viene letteralmente richiamato dalla bambina.

La bimba, che per parte sua non sembra essere completamente a suo agio, si lamenta appena un pochino, ma sopratutto è lasciata libera di mangiare un leccalecca dinnanzi all’animale.

Nessuno può dirlo con certezza, tuttavia personalmente, e da mamma abituata solo a vivere con cani domestici e mansueti, non consentirei mai a mia figlia piccola di mangiare alcunché dinanzi ad un animale estraneo (ciò senza nemmeno accennare al fatto che non ammetterei una simile vicinanza con un leone, per quanto al guinzaglio, cucciolo e “addomesticato”).

Leone aggredisce una bambina in diretta Tv, tenta di azzannarla ma fortunatamente non riesce a far altro che afferrare il jeans della piccola.

Il leone ha letteralmente strappato la bimba dalle braccia della mamma, la donna sembra essere rimasta come impietrita al punto da concedere la bambina all’abbraccio della presentatrice piuttosto che fuggire via con la figlioletta (e tutto ciò si nota solo nel girato completo). 

 

L’aggressione del leone è stata fermata solo grazie al pronto intervento degli addestratori e solo perché l’animale non era che un cucciolo. Nel video si vede distintamente che la “bestiolina” si lascia manipolare ed aprire le fauci da chi la tiene al guinzaglio, un gesto che non si può nemmeno tentare di compiere su un leone adulto.

 

Da mamma mi ha molto colpito il fatto che dopo la tentata aggressione il leone sia stato quasi riavvicinato alla piccola, questo gesto, secondo la mia modesta opinione, va a dispregio della natura di entrambi i cuccioli non consentendo a nessuno dei due di acquietarsi.

Bambino Ucciso dai Cani di Casa, Aveva Solo 18 Mesi e il Maschio lo ha Strappato alle Braccia della Mamma

Leone aggredisce una bambina in diretta Tv, non è dato sapere il motivo dell’aggressione (potrebbe essere il gioco, il desiderio di afferrare il leccalecca della piccola o la reazione dell’animale a stimoli nuovi e contrastanti), ma sta di fatto che immagini come questa debbono farci riflettere: spettacolarizzare o strumentalizzare gli animali non avvantaggia nessuno, al contrario mette nature diverse in netta opposizione.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici