Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cosa significa il colore nero nei disegni dei bambini

Il colore nero nei disegni dei bambini può avere un preciso significato e rivelare stati emotivi ed emozioni: ecco come le mamme possono interpretare il disegno non colorato e cosa devono fare in caso di disegni neri, scuri o cupi.

Federica Federico

di Federica Federico

13 Dicembre 2017

Il disegno è per il bambino il primo canale di espressione grafica, come tale esso è un modo per manifestare emozioni e sentimenti, intenzioni e stati d’animo. Ogni disegno ha un significato, anche lo scarabocchio è interpretabile, quantomeno lo è per forma e tratto grafico, allo stesso modo hanno un valore i colori. Qui di seguito ci occuperemo del significato del colore nero nei disegni dei bambini.

Accade spesso, soprattutto in concomitanza con un cambiamento, una transizione o una fase di passaggio, che nel disegno del bambino prevalgano i colori scuri.

Colore nero nei disegni dei bambini interpretazione

Il colore nero nei disegni dei bambini indica quasi sempre un disagio o la necessità di superare una condizione impegnativa, di difficoltà o transitoria.

 

Il nero è il non colore, è il colore del buio e della notte che tutto nasconde, ovvero è il colore di quello che non si vede. In questo senso il nero è il colore del malessere, della difficoltà, della necessità di superare qualche cosa (per quanto l’interpretazione possa sembrare minimalista è calzante e veritiera).

 

Il colore nero nei disegni dei bambini non significa allarme, nel senso che da solo non può e non deve fondare una diagnosi psicologica.

 

 

Piuttosto, se è prevalente, il nero come la colorazione cupa e scura, può indicare un disagio del bimbo. Pertanto dinnanzi ad un disegno cupo e non solare, scuro e non colorato, triste e non felice (in punto di colore) il genitore farebbe bene a dialogare col bambino.

 

Interpretare il disegno del bambino, così come indagare il significato del colore non deve essere una priorità del genitore. Mamma e papà, come chiunque non abbia competenze psicologiche e grafologiche, non possono dare una interpretazione dei disegni dei bambini che sia diagnostica. Il suggerimento di Vita da Mamma è quello di non cadere in questa trappola: non cercate di farlo! Piuttosto è bene conoscere delle indicazioni di massima sulla base delle quali orientare un dialogo col bambino o porgere l’attenzione ai percorsi del bimbo e ai suoi progressi.

Colore nero nei disegni dei bambini interpretazione

Il colore nero nei disegni dei bambini può coincidere con un periodo difficile o con un cambiamento intervenuto nella vita e nella quotidianità familiare

 

Un fratellino in arrivo, una separazione, un ciclo scolastico nuovo, una delusione emotiva o anche una malattia, possono essere la causa scatenante della propensione all’uso del colore nere nel disegno del bambino.

 

Una analisi dei colori, quindi una identificazione del significato di un colore piuttosto che un altro, ha un valore solo in una età precoce o comunque prima della fase in cui il disegno diviene consapevole interpretazione della realtà (il che avviene tra gli 8 e i 10 anni).

 

Le medesime considerazioni fatte sul colore nero nel disegno o sulla prevalenza di toni scuri possono valere per il disegno non colorato, ovvero con colore assente e solo tracciato.

Significato della famiglia nel disegno del bambino: interpretazione

Fonte immagini: Ingimage con licenza d’uso

Leggi anche

Seguici