Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Allenamento in 20 minuti per dimagrire e rassodare

L' allenamento in 20 minuti con elettro stimolazione dinamica aiuta a dimagrire e rassodare a vantaggio della perdita di peso e della tonicità muscolare. 500 calorie bruciate in una seduta. E ci si allena una sola volta alla settimana!

Federica Federico

di Federica Federico

18 Aprile 2018

Il dimagrimento non è un’esigenza assoluta: la donna che si pone l’obiettivo di perdere peso vuole farlo mantenendo anche la tonicità del corpo. Pertanto il miglior modo per preservare la forma fisica è quello di dimagrire e rassodare contemporaneamente, possibilmente massimizzando e favorendo l’elasticità dei tessuti.

 

Il fitness professionalizzato associato alla tecnologia EMS garantisce la fruizione di un allenamento in 20 minuti settimanali, un piano fitness veloce e  finalizzato, efficace per dimagrire e rassodare contemporaneamente.

 

Questo specifico allenamento prende nomi diversi (dal B-Fit all’Urban Fitness), in sostanza è un innovativo modo di fare attività fisica sempre caratterizzato dall’associazione del fitness tradizionale all’elettro stimolazione, in pratica un’elettro stimolazione dinamica e in movimento.

 allenamento in 20 minuti dimagrire e rassodare

Allenamento in 20 minuti con la tecnologia EMS, cos’è e come funziona:

 

EMS è acronimo di Elettro Stimolazione Muscolare, il B-Fit – così lo chiameremo in quest’articolo divulgativo – consta in un piano di allenamento personalizzato compiuto associando al movimento del corpo in esercizio la stimolazione meccanica, ovvero l’impulso fornito dal macchinario.

 

Perché l’associazione di un impulso generato attraverso EMS favorisce il dimagrimento e la tonificazione?

 

L’elettro stimolazione consente di massimizzare la contrazione muscolare e di allenare contemporaneamente più aree del corpo, cioè più fasce muscolari. Questo potenziamento garantisce anche un massimo dispendio energetico, in pratica aumentano le calorie consumate in una singola seduta di allenamento.

 

Un allenamento in 20 minuti settimanali corrisponde a 4 allenamenti tradizionali e, in termini di risparmio di tempo, compensa una settimana in palestra. Com’è possibile?

 

In palestra l’attivazione delle fibre muscolari è pari al massimo al 60% per ogni seduta di fitness, la tecnologia EMS consente un potenziamento di questa attivazione tra l’80% e il  90%.

 

Massimizzare la contrazione muscolare ha una ricaduta concreta in termini di dispendio energetico, col B-Fit vengono bruciate fino a 500Kcal in soli 20 minuti (ovvero il tempo della seduta settimanale).

 

In palestra ogni movimento (quindi anche ogni allenamento) cade su un isolato distretto muscolare. Infatti non è insolito sentire il personal trainer dire: “Oggi alleniamo le braccia“, questo vuol dire che gli allenamenti di quel giorno cadranno sul distretto muscolare relativo alle braccia, un altro giorno si alleneranno le gambe e i glutei, mentre un altro ancora la zona addominale.

 

Associando il fitness tradizionale alla tecnologia EMS il personal trainer può lavorare contemporaneamente su tutti i distretti muscolari. Di fatto una seduta di B-Fit attiva 300 muscoli e grazie al controllo settoriale della stimolazione è possibile gestire l’intensità del lavoro.

 

L’allenamento in 20 minuti non è un’invenzione avulsa dalla ricerca medico scientifica.

 

Chi si allena in questo modo lo fa collegato ad un macchinario per l’elettro stimolazione che genera impulsi sicuri e compatibili con la risposta fisica.

B-Fit allenamento

Il collegamento tra il cliente e il macchinario è garantito dall’abbigliamento fornito dal centro: una maglietta e un pantaloncino in tessuto tecnico, un paio di calzini antiscivolo e uno speciale gilet con fasce per gambe e braccia. Il gilet viene bagnato per la veicolazione degli impulsi, una volta indossato viene collegato al macchinario e la seduta di allenamento con elettro stimolazione ha inizio.

L’intero allenamento di 20 minuti è svolto tenendo conto della soggettività di ciascuno.

Sia la stimolazione che le tipologie di esercizi vengono gestite in base alle singolari esigenze fisiche.

 

Dal punto di vista medico l’allenamento associato all’elettrostimolazione non è praticabile solo da chi porta un pacemaker ed è sconsigliato alle donne in gravidanza.

allenamento in 20 minuti

Allenamento in 20 minuti per dimagrire e rassodare obiettivi raggiungibili:

 

Con questo innovativo metodo di allenamento:

  • si dimagrisce rassodando con un miglioramento del tono muscolare e dell’aspetto complessivo della pelle;
  • si potenzia la muscolatura;
  • si correggono difetti posturali a vantaggio di dolori comuni alle mamme, come il mal di schiena.

 

Vitadamamma ha provato un allenamento B-Fit e ha realizzato un video per mostrare a tutti come funziona veramente l’ allenamento in 20 minuti per dimagrire e rassodare:

Leggi anche

Seguici