Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Trucco di Carnevale: come evitare rischi per la pelle

Arrossamenti, irritazioni, prodotti scaduti o non abbastanza delicati per la pelle dei bambini. I rischi del trucco di Carnevale, a cosa prestare attenzione:

Marcella Aliberti

di Marcella Aliberti

05 Marzo 2019

Carnevale è  per i bambini una bellissima occasione  per  dare libero sfogo alla loro fantasia he ne approfittano mascherandosi nei modi più diversi. Leone, pagliaccio, allegro vagabondo sono solo alcuni esempi di maschere che per essere belle e complete devono essere accompagnate da un trucco di Carnevale perfetto.

trucco di carnevale

Fonte immagine 123RF con licenza d’uso

Trucco di Carnevale  –  noi mamme per una volta all’anno ci improvvisiamo make-up artist, pur di accontentare i nostri piccoli.

 

Perché  la cosa non riservi sorprese, è necessario conoscere alcune regole basilari, che riguardano il trucco dei bambini.

 

La pelle dei bambini, infatti  è ancora delicata e quindi è bene che le mamme usino delle accortezze, per evitare che le maschere diventino occasione di irritazioni da make-up, che in casi più gravi possono richiedere addirittura l’utilizzo di medicinali antibiotici.

 

Ma allora quali sono le regole da rispettare per un trucco di Carnevale a prova di bimbi?

 

La prima cosa da ricordare è che i trucchi da utilizzare devono essere atossici e lavabili.

 

Sebbene oggi i prodotti in commercio sono tutti dermatologicamente testati, dobbiamo sempre avere cura di non utilizzarli nella zona del contorno occhi e delle labbra dei nostri bambini, anche quelli testati per la presenza di metalli come il nichel o profumi e altri siliconi, infatti, potrebbero innescare problemi di sensibilizzazione nelle pelli più delicate.

 

Un velo di crema è una base importante anche per il trucco di Carnevale.

 

Prima di procedere con la fase creativa è utile preparare la pelle dei nostri bambini. Innanzitutto la cute deve essere perfettamente detersa, questo al fine di evitare fastidiose irritazioni.

 

Si continua stendendo un velo di crema idratante, che renderà più agevole la seconda fase e servirà ad attenuare eventuali rossori.

 

Se li trucchiamo con i trucchi di noi  mamme, proprio in ragione della particolare delicatezza della cute die più piccoli,  prima di sottoporre i nostri piccoli alla seduta di trucco sarà necessario controllare la data di scandenza dei prodotti e che le confezioni non siano aperte da più di sei mesi.

 

La durata del trucco di Carnevale.

 

I bambini si sa, giocando si muovono e sudano, a volte si stropicciano gli occhi. Per questo è preferibile usare dei trucchi in crema che risultano più resistenti perché  contengono una percentuale di cera. In alternativa, se proprio si vuole fare un lavoro a regola d’arte, si possono utilizzare i trucchi da teatro, che sono ugualmente atossici e a base di acqua, ma hanno una formula particolare che è stata concepita per aumentare la durata.

 

Quando a sera la festa è finita, per struccare il visino del vostro bambino basterà utilizzare cotone idrofilo, un buon latte detergente e l’ingrediente segreto: tanta tanta dolcezza! In poche mosse il vostro leoncino o pagliaccio preferito si trasformerà nel bambino di sempre.

Leggi anche

Seguici