Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Trucchi per pulire la casa in modo naturale: ingredienti green

2 ingredienti infallibili per pulire la casa in modo green e a basso costo: tutti i trucchi per pulire la casa in modo naturale con aceto e bicarbonato

Marcella Aliberti

di Marcella Aliberti

21 Marzo 2019

Una casa pulita non è semplicemente un luogo accogliente dove rilassarsi, ma il modo più indicato per vivere in maniera sana. L’utilizzo costante dei detersivi oltre ad avere un impatto altamente inquinante per l’ambiente,  può rivelarsi addirittura nocivo per la nostra salute. Pulendo la casa infatti la cute, gli occhi e l’apparato respiratorio entrano in contatto con le sostanze tossiche di cui sono composti i  detersivi e a lungo andare possono darci delle spiacevoli reazioni. Ecco perché diventa importante che anche il modo in cui la puliamo sia il più naturale possibile. Esistono dei facili trucchi per pulire la casa in modo naturale, qui di seguito ci dedichiamo a svelarli uno ad uno.

 

Alcuni prodotti, utilizzati regolarmente al posto dei detersivi comuni possono dare risultati davvero sorprendenti nelle pulizie, senza danneggiare la nostra salute.

 

trucchi per pulire la casa in modo naturale

Trucchi per pulire la casa in modo naturale – fonte immagine 123RF con licenza d’uso

 

Ecco quali sono i nostri trucchi per pulire la casa in modo naturale:

 

Bicarbonato di sodio per pulire la casa in modo naturale –

 

Il bicarbonato di sodio è una polverina bianca, che fa da neutralizzante naturale. Nelle pulizie domestiche può essere un valido alleato.

 

Per creare un detersivo per i piatti col bicarbonato vi basterà mescolare una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua, in questo modo si può ottenere un’ottima forma di detersivo per scrostare pentole e tegami.

 

Il bicarbonato è, tra i trucchi per pulire la casa, un elemento naturale dai mille usi, si può adoperare anche per lucidare l’argenteria.

 

Le sostanze per lucidare l’argento sono spesso tossiche e possono rovinare la pelle delle nostre mani quando strofiniamo i nostri oggetti di valore. Per questo è preferibile usare il bicarbonato, che è un prodotto addirittura commestibile in piccole dosi.

 

Per lucidare l’argento dei nostri soprammobili intingiamo la pezzuola nel barattolo di bicarbonato e poi, dopo averli risciacquati in acqua tiepida,  con la stessa pezzuola lucidiamo gli oggetti che andranno asciugati con un panno asciutto.   

 

Il bicarbonato è l’alleato ideale per un forno splendente. Se volete pulire il forno, togliendo tutte le incrostazioni, basterà  lasciare per l’intera notte la polvere di bicarbonato sparsa  sull’intera superficie del forno, avendo cura di spruzzare anche dell’acqua calda per far agire meglio. Al mattino basterà ripulire il tutto con un pannetto umido e il risultato sarà un forno come nuovo.

 

trucchi per pulire la casa in modo naturale

Trucchi per pulire la casa in modo naturale – fonte immagine 123RF con licenza d’uso

 

L’aceto va annoverato a pieno diritto tra i trucchi infallibili per pulire la casa in nodo green

 

L’aceto bianco utilizzato per le faccende domestiche, è un prodotto molto economico e facilmente reperibile al supermercato. Non va assolutamente confuso con l’aceto di vino, che essendo un prodotto pregiato non é adatto per l’utilizzo di cui stiamo parlando. L’aceto bianco da utilizzare come detersivo è dato invece da una soluzione di acqua e acido acetico.

 

Cos’e l’acido acetico?

 

L’acido acetico è un derivato  della fermentazione di una qualsiasi bevanda alcolica distillata (sidro, idromele, vino e birra) ma anche da riso, frutta e malti.

 

Cosa può pulire l’aceto?

 

È un potente anticalcare, ottimo per lucidare l’acciaio. Usato regolarmente può lucidare con risultati ottimali pentole, lavandini, rubinetti. Basterà strofinare un po’ di prodotto sulla superficie, dopo averle accuratamente lavate. In seguito si procederà alla normale asciugatura.

 

L’aceto risulta particolarmente efficace al posto dell’ammorbidente:

un bicchiere di aceto ad ogni lavaggio, da inserire nel vano  ammorbidente, non soltanto renderà i vostri panni morbidi e non danneggerà i colori, ma servirà anche ad eliminare quello sgradevole odore di muffa, che spesso ha il cestello della lavatrice, quando si usa l’ammorbidente.

 

L’aceto è altresì ideale per lucidare i pavimenti.  Se volete pavimento lucidi, perfettamente sgrassati e nel contempo volete dichiarare guerra alle formiche, vi basterà aggiungere un tappo di aceto all’acqua fresca di ogni lavaggio. Essendo un prodotto assolutamente naturale può essere adatto ad ogni tipo di pavimento e il caratteristico odore, benché non riscontrabile dell’olfatto umano in quelle quantità, terrà lontano gli insetti.

 

Aceto e bicarbonato due validi aiuti per la pulizia della casa, ma che succede se li adoperiamo insieme?

 

Acido l’uno e base l’altro, se li mescoliamo otterremo una piccola reazione chimica effervescente, che può essere utilizzata  per sturare tutti gli scarichi di casa  o per eliminare le incrostazioni più  ostinate.

 

Due piccoli esempi:

– il lavello della cucina è otturato dai residui di cibo? Niente paura, basterà far bollire un litro di aceto in cinque litri di acqua, a cui aggiungeremo due tazzine di bicarbonato. Successivamente verseremo  la soluzione nello scarico e lasceremo agire tutta la notte. Al mattino, tutti i residui di cibo saranno scomparsi e il nostro lavello funzionerà perfettamente.

– Abbiamo dimenticato la pentola sul fuoco e ora è tutta nera? Non serve buttarla, basterà rimetterla sul fuoco, dopo averla riempita di acqua fino all’orlo, avendo cura di aggiungere una tazza di aceto e un cucchiaio di bicarbonato. Quando l’acqua arriverà ad ebollizione basterà spegnere il fuoco e appena si sarà raffreddata procedere con la normale tecnica di pulizia. Il risultato sarà sorprendente. 

Leggi anche

Seguici