Seguici:

Mamma accusata di omicidio: parto in casa, bimba muore

Mamma accusata di omicidio: partorisce in casa, bimba muore dopo due giorni d'agonia. La causa una ferita alla testa. Indagini sulla ricostruzione del parto

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

21 Gennaio 2020

Una giovane mamma accusata di omicidio è ora agli arresti: sostiene di aver partorito senza sapere di essere incinta e afferma che la bambina le è scivolata tra dalle mani battendo il capo in terra.

 

Alle 5:00 del mattino di sabato, due donne, una neo-mamma 29enne e una nonna 78enne, hanno chiamato un’ambulanza: una neonata, partorita in casa, non stava affatto bene. Appena venuta alla luce la piccola era già in pericolo di vita.

 

La mamma ha dichiarato ai medici, e poi anche alle autorità, di aver dato alla luce la bimba improvvisamente, si è detta assolutamente ignara di essere incinta. E quella creaturina, appena venuta al mondo, le sarebbe caduta dalle braccia.

 

Mamma accusata di omicidio: parto in casa, bimba muore

Mamma accusata di omicidio: parto in casa, bimba muore.
Fonte immagine 123RF.com con licenza d’uso.

 

Mamma accusata di omicidio: parto in casa nella notte, la bimba muore dopo due giorni di agonia.

 

Il parto sarebbe avvenuto in casa, dove c’era anche nonna, ma ciò che stupisce è che quest’ultima dichiara di essersi resa conto della nascita solo a parto avvenuto: ha raccontato ai soccorritori di aver trovato la figlia nella sua stanza, in lacrime, accanto ad un fagotto, cioè alla nipote già partorita e avvolta in una asciugamano.

 

La giovane mamma accusata di omicidio è una 28enne italiana di origini svedesi presumibilmente al primo parto, difficile credere che nel silenzio della notte il suo stupore e il suo dolore si siano consumati in silenzio. Ma questa è solo un’opinione da mamma.

 

I fatti hanno avuto luogo a Roma tra Vitinia e Acilia, precisamente nel quartiere residenziale di Giardino di Roma, tra Vitinia e Casal Bernocchi, non lontano dalla popolare zona di Acilia.

Mamma accusata di omicidio: la bambina presentava un’evidente ferita alla testa, dedotta subito nell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, è deceduta lunedì, dopo due giorni di agonia.

 

Si indaga per stabilire la natura di quella ferita e l’eventuale compatibilità con la caduta descritta dalla neo-mamma.

La mamma, dedotta in un altro nosocomio contemporaneamente alla figlia, presentava lacerazioni da parto che richiedevano assistenza, è indubbio quindi che avesse appena dato alla luce la piccola.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici