Seguici:

Marie Buchan, mamma di 8 figli: “Vado in vacanza da sola”

Marie Buchan, mamma di 8 figli soprannominata octomum, rivela di aver bisogno di una pausa e decide di andare in vacanza da sola in Spagna.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

18 Dicembre 2020

Marie Buchan sta programmando di inaugurare il nuovo anno con un viaggio in Spagna, una vacanza organizzata con gli amici e con lo scopo di concedersi una pausa dai suoi 8 figli che, come molti altri bambini e ragazzi d’Europa, sono da costretti a casa da quasi un anno a causa della pandemia di Covid-19.

Una scelta che ha lasciato molti genitori perplessi e che ha suscitato non poche polemiche.

 

Marie Buchan, mamma di 8 figli: “Vado in vacanza da sola”

Marie Buchan, mamma di 8 figli: “Vado in vacanza da sola”.
Foto diritto d’autore: Sam Wordley© 123RF.com – ID Immagine: 151509902 con licenza d’uso.


 

Marie Buchan, mamma di 8 figli: “Vado in vacanza da sola”.

 

Marie Buchan, mamma di 8 bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 19 anni, si è detta consapevole del fatto che la sua decisione susciterà diverse polemiche, commenti negativi che lei accetterà di buon grado ma che non le faranno cambiare idea.

Tutto è infatti deciso, la 39enne inglese residente a Selly Oak, area industriale e residenziale situata a sud-ovest di Birmingham, trascorrerà prima il Natale con i suoi figli nel pieno rispetto delle restrizioni imposte dal governo per contenere la diffusione del contagio del nuovo coronavirus e all’arrivo del 2021 volerà ad Alicante, nel sud della Spagna, dove trascorrerà una settimana di vacanza insieme agli amici.

 

“Ogni madre ha bisogno di una pausa ad un certo punto. Nulla è cambiato […] Sarà tempo libero che trascorrerò tra ristoranti ed amici”.

 

Come accaduto in molti paesi del mondo, i figli di Marie Buchan sono rimasti a casa per la maggior parte dell’anno a causa dei focolai di Covid-19 che hanno costretto molte scuole a chiudere.

A rendere ancor più difficile e complicata la “reclusione” casalinga è stata l’impossibilità di avere accesso alle lezioni online in quanto la famiglia, che vive soprattutto grazie ai sussidi governativi, non può permettersi un computer.

 

“Non abbiamo un laptop a casa per accedere alle lezioni online, non possiamo permettercelo senza indebitarci, l’aiuto non c’è – spiega la donna – Devo provvedere ai miei figli ma non abbiamo avuto alcun aumento che ci aiutasse con cibo, spostamenti e riscaldamento, non abbiamo avuto niente”.

 

Dichiarazioni queste che hanno riacceso ulteriori polemiche in quanto la octomum (così soprannominata la mamma 39enne) riceve ogni settimana £ 500 di sussidi governativi (circa 26mila sterline all’anno).

 

 

A chi la accusa di vivere alle spalle dello Stato, Marie Buchan risponde di voler tornare a lavorare ma di non averne la possibilità.

 

“Anch’io voglio tornare al lavoro, ma adesso a chi ti rivolgi?”.

 

Ex ballerina di lap dance, la Buchan ha conseguito un diploma di secondo livello come meccanico ma afferma di avere problemi nello svolgere quel lavoro a causa del sessismo riscontrato nel settore.

 

“Le persone stanno perdendo il lavoro, ma per coloro che sono stati messi in congedo il governo paga l’80% del loro stipendio. I contribuenti come me, una mamma di otto bambini, sono stati dimenticati”.

 

Dichiarazioni che farebbero riflettere se non fosse che si scontrano con quelle inerenti il viaggio che presto la donna intraprenderà.

È anche giusto che una mamma si prenda una pausa, dopotutto quante di noi lo hanno pensato, soprattutto in pieno lockdown. Ma è davvero necessario volare in un altro Stato, tenendo anche conto che siamo ancora in piena pandemia?

 
 

Fonte: Metro

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici