Seguici:

“Mindful Camp”, come portare la Mindfulness a casa tua

Mindful Camp, dal 21 giugno alle 14.15 su DeAJunior. Come portare la Mindfulness a casa tua, benefici per mamma e bambino

Federica Federico

di Federica Federico

18 Giugno 2021

Abbiamo tutti bisogno di entrare in contatto con noi stessi, ne hanno bisogno anche i bambini che devono scoprire che dentro di noi risiede l’energia per affrontare il quotidiano, la resilienza per non piegarci sotto la pressione dell’ansia e la curiosità per ricercare nel mondo il bello della vita.

 

Come mamme non dovremmo trascurare l’importanza educativa della introspezione; l’introspezione resta sconosciuta alla maggior parte dei genitori perché manca una abilità culturale nella pratica della relazione col sé e, di conseguenza, le mamme non ne conoscono i vantaggi in termini di calma, rilassamento, concentrazione e persino qualità del sonno del bambino.

 

Mindfulness vuol dire consapevolezza e la sua pratica (intesa come esercizio fisico-mentale) rappresenta un percorso esperienziale ed emozionale, concreto e realizzabile per educare il bambino alla costruzione intenzionale (quindi consapevole) del suo equilibro.

Il bimbo vive nell’ora e nell’adesso, in mancanza della capacità di contattare il suo Io Interiore, la rabbia, il capriccio e il fastidio del momento rischiano sempre di implodere e degenerare. Proprio perché l’ora e adesso ha un valore assoluto per il bambino, qualunque disagio, sebbene momentaneo, rischia di divenire per lui totalizzante. In parole semplici, il bambino sente di essere la sua stessa rabbia, la Mindfulness può aiutarlo a gestirla.

 

Mindfulness benefici per mamma e bambino

Giulia Bevilacqua -Mindful Camp, dal 21 giugno alle 14.15 su DeAJunior.

Approcciare semplicemente alla Mindfulness : le nuove puntate di ”Mindful Camp” su DeAJunior.

 

La Mindfulness aiuta i piccini a gestire le proprie emozioni, a auto-regolarle osservando se stessi e le circostanze in modo non giudicante: il bambino diventa, quindi, consapevole e si muove nel mondo con rinnovata sicurezza. Cara mamma e caro papà, la sicurezza è calma! Sappiatelo e applicatelo.

 

Respiro, percezione del corpo, interazione , sicurezza nel mondo è questo il patrimonio esperienziale che “Mindful Camp” restituisce al bambino attraverso la partecipazione attiva alla visione delle puntate del programma televisivo.

 

Perché fidarsi della Mindfulness? E guardare “Mindful Camp” in onda dal 21 giugno alle 14.15 su DeAJunior.

 

La Mindfulness ha dimostrato di abbassare i livelli di ansia nei bambini, di minimizzare le paure e la tendenza a fare capricci, innalzando contemporaneamente i limiti attentivi, educando alla resilienza e rendendo i piccoli complessivamente più aperti e disponibili al rapporto con gli altri.

 

Giulia Bevilacqua conduce i bambini in una tenda accogliente e avvolgente, un luogo sereno in cui il cucciolo d’uomo può sentirsi a suo agio.

In questo luogo accogliente, insieme alla Scimmietta Attenta e al Coniglietto Gentile, Giulia invita i piccoli telespettatori e i loro genitori a praticare l’esperienza della Mindfulness e a trarne i benefici emozionali e relazionali.

 

E’ la comunità scientifica internazionale a riconoscere il valore della pratica della Mindfulness. 

 

Questo programma, visto in quest’ottica, rappresenta l’opportunità di approcciare in modo diverso alla rabbia e al capriccio, consente ai genitori di percorre una strada educativa nuova: cosa accadrebbe a tuo figlio se capisse che lui non è la sua rabbia ma la rabbia è un sentimento che lui stesso può gestire e persino allontanare da sé?

 

Le ricercatrici che hanno dato rilevanza scientifica al valore della Mindfulness applicata ai bambini in età prescolare promettono ai genitori che questa pratica aiuterà i figli a defaticare l’animo. Trudy Goodman e Susan Kaiser Greenland hanno ideato un acronimo che sintetizza i benefici di una pratica simile a quella che “Mindful Camp”, con le puntate su DeAJunior, porta in casa tua. L’acronimo scientifico è SCRAM:

  • S come Stop, il bambino impara fermarsi;
  • C come Calma, il bambino impara a calmarsi gestendo il proprio corpo;
  • R come Ricordare di se (ricordarsi, ovvero osservare se stesso e quindi soffermarsi su se stesso acquisendo consapevolezza);
  • A come azione perche la Mindfulness è AZIONE corporale;
  • M come Messa in Atto Positiva, agire positivamente vuol dire anche entrare positivamente in interazione con l’altro. 

 

Relegare la Mindfulness nella mera esperienza meditativa è limitante, essa è un mondo attraverso cui il bambino e la mamma avranno naturale accesso a molti più benefici. I miei figli ed io siamo pronti a entrare nella tenda del “Mindful Camp“, invitiamo tutte le mamme e i bimbi di Vita da Mamma a farlo con noi. 

 

Mettetevi comodi, donatevi del tempo condiviso e sintonizzate la Tv dal 21 giugno alle 14.15 su DeAJunior. Seguite il nostro post su Facebook e fateci sapere se noterete benefici nella vostra vita e nella vita del bimbo. 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici