Seguici:

Alpha Stone Mitchell: parto record nel Regno Unito

Alpha Stone Mitchell, già soprannominato Baby Hippo, è un bambino da record: alla nascita infatti il neonato pesava più di 6,5 kg, l'equivalente di un bimbo di 3 mesi

di Maria Corbisiero

12 Aprile 2022

Alpha Stone Mitchell è il terzo bambino più grande di tutto il Regno Unito: nato con un peso di gran lunga superiore alla media, a soli 5 mesi ha quasi raggiunto il peso e l’altezza della sorella che ha il triplo della sua età. La sua venuta al mondo, un evento che ha sbalordito anche i medici, ha richiesto l’intervento di due ostetriche, entrambe impegnate nell’aiutare il “piccolo” a lasciare il grembo.

 

Alpha Stone Mitchell: parto record nel Regno Unito

Alpha Stone Mitchell: parto record nel Regno Unito – Foto di repertorio, diritto d’autore: plepraisaeng© 123RF.com – ID Immagine: 39786089 con licenza d’uso.


 

Alpha Stone Mitchell: parto record nel Regno Unito.

Alpha Stone Mitchell è nato il 28 Ottobre del 2021 all’ospedale universitario di Oxford, il John Radcliffe Hospital, con un taglio cesareo effettuato alla 38° settimana di gestazione. Il suo peso alla nascita era di 14 libbre e 15 once – l’equivalente di 6,775 kg circa – un peso “non nella media” per il quale gli è stato attribuito il titolo di terzo neonato più grande della Gran Bretagna.

 

“Sapevamo che sarebbe diventato un bimbo grande dato che il mio pancione era enorme, ma non ci siamo resi conto di quanto sarebbe stato grande finché non è nato […] è come se avessimo saltato del tutto la fase del neonato passando direttamente all’età di tre mesi”.

Queste le parole di mamma Cherral che, insieme al marito Tyson Mitchell, ingegnere elettronico, è rimasta letteralmente sorpresa dalla nascita del suo “piccolo” ometto.

“Durante il parto tutti continuavano a ridere. Mio marito Tyson diceva ‘è grosso’. C’erano due infermiere che tiravano mentre una cercava di spingerlo giù per farlo uscire”.

A nascita avvenuta, e dopo aver pesato il bambino, le infermiere hanno cercato i dati su Google prima di esclamare che il piccolo Alpha Stone Mitchell fosse un neonato da record, per l’esattezza il terzo più grande del Regno Unito. Prima di lui infatti vi sono Guy Carr, nato nel 1992 con un peso di 15 libbre e 8 once (circa 7,030 kg), e George King, nato nel 2013 con un peso di 15 libbre e 7 once (circa 7 kg).

 

 

Il particolare peso alla nascita, dato non nella media che gli è vaso il soprannome di “Baby Hippo”, sarebbe da attribuire alla tardiva diagnosi di diabete gestazionale della sua mamma, secondo i medici infatti, ciò avrebbe influito sulla crescita anomala del bambino.

 

Alpha Stone Mitchell e la somiglianza con la sorella maggiore.

Residente a Thame, paese inglese situato nella contea dell’Oxfordshire, Alpha Stone Mitchell è l’ultimo di 4 figli: il maggiore Rouge-Angel di 5 anni, Lyon di 3 anni e la piccola Twyla-Bay di un anno e mezzo, la sorella che in tanti credono essere la gemella del neonato record.
A soli 5 mesi infatti – ossia quando mamma Cherral ha rilasciato un’intervista al quotidiano inglese The Sun – il neonato da record ha raggiunto il peso di 1 stone e 10 libbre, l’equivalente di 11 kg circa, misure che nella norma sono attribuite ai bambini di 12 mesi. Ma non è tutto! Anche la sua altezza non rientra nella media, Alpha è così lungo che ha quasi raggiunto l’altezza della sorella Twyla-Bay che, nonostante abbia il triplo dei suoi mesi, sembra la sua gemella.

 

 

Il sempre crescente appetito di Alpha Stone Mitchell ha “costretto” i genitori a svezzarlo con largo anticipo: a 5 mesi il bambino mangia il porridge a colazione e una bottiglia di latte da circa 200 grammi ogni 3 ore fino a sera quando, verso le ore 21/22, riceve l’ultima poppata con l’aggiunta di una fetta biscottata. Il piccolo dorme tutta la notte per poi svegliarsi verso le 5/6 del mattino pronto per una nuova e sostanziosa colazione.

 



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici