Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Abbracciare il Cane Può Essere Pericoloso per il Bimbo

E' meglio non abbracciare il cane, spiega un interessante studio

Gioela Saga

di Gioela Saga

02 Maggio 2016

Da un punto di vista educativo ed affettivo, la crescita con un animale in casa è ormai ritenuta da molti una cosa auspicabile, è importante però istruire bene i bambini, fin da piccoli, su come sia necessario trattare gli animali che accudiscono, soprattutto, secondo alcuni studi, pare che abbracciare il cane possa essere potenzialmente pericoloso.

Abbracciare il cane può essere pericoloso

abbracciare il cane pericoloso per bambino

E’ davvero bello vedere i bambini alle prese con le coccole nei confronti dei loro cuccioli ma è sempre bene tenere presente e insegnare loro che non sono dei pupazzi o dei giocattoli con cui si può fare ciò che si vuole ma devono essere rispettati e soprattutto bisognerebbe capire e conoscere le loro reazioni.

Non è detto che le coccole, gli abbracci e le strette risultino altrettanto piacevoli per i cani come per noi umani. Non si pensa mai sufficientemente a questo aspetto, spesso finendo per equipararli, emotivamente, a noi, desiderosi delle nostre stesse manifestazioni affettive, ma non è così.

Quando una mamma abbraccia il suo bambino viene rilasciata una dose di ossitocina, un ormone associato all’affetto e al legame, dunque gli abbracci sono bellissimi e importanti, tanto che ci sono studi che suggeriscono che i genitori che non abbracciano spesso i loro figli non creeranno un legame affettivo solido con loro. Ma abbracciare il cane, anche fosse un cucciolo, è altrettanto giusto?

Abbracciare il cane non è come abbracciare un bambino

E’ subito da chiarire appunto che abbracciare un cane non è come abbracciare un bambino anche se ci può sembrare così, soprattutto con i cuccioli che ci sembrano così desiderosi di affetto.

Secondo il professor Stanley Coren, specializzato in comportamento canino alla University of British Columbia, abbracciare il cane lo farebbe sentire stressato e ansioso.

Bisogna comprendere che il cane è fatto per correre ed essere libero, la sua prima reazione emotiva nell’essere costretto a stare fermo è quella di correre via, tenerlo stretto, con quello che secondo il nostro codice affettivo è un tenero abbraccio, pare che su di lui abbia un effetto contenitivo che non è per nulla apprezzato dal nostro amico a quattro zampe.

abbracciare il cane pericoloso per il bambino

Notate i segni di disagio quando state per abbracciare il cane

Lo studio focalizza l’attenzione su i segni di disagio che il cane mostrerebbe quando lo si abbraccia, che noi spesso male interpretiamo come segni di remissione e dolcezza.

“Quando il cane è ansioso – spiega il dottor Coren – normalmente gira il muso in senso opposto all’oggetto o alla persona che lo disturba e qualche volta chiude gli occhi, anche solo parzialmente, o li abbassa, mette indietro le orecchie”.

Se il cane si comporta così ci sta “dicendo” che non è a suo agio, tanto che, normalmente, se smettiamo di abbracciarlo, si divincolerà subito, un chiaro segno che non apprezzava la stretta affettuosa.

abbracciare il cane pericoloso per il bambino

Se osserviamo foto di bimbi che abbracciano i cani, noteremo che, secondo gli studi, almeno l’82% degli animali mostrerà questi segni di insofferenza, solo il 7,6% dà segni di gradimento e più del 10% rimane neutrale.

Naturalmente ciò accade anche con gli adulti e non solo con i bambini ma ovviamente per i più piccoli questo può essere potenzialmente più pericoloso. I segnali di stress devono essere conosciuti e saputi interpretare dagli adulti e insegnati ai più piccoli. Un cane che si senta poi abbracciato in modo improvviso o che sia già sottoposto a stress eventuale, può reagire anche mordendo.

L’animale non è da biasimare, è nella sua natura, ma bisogna invece diffondere queste giuste informazioni per evitare possibili incidenti secondo il punto di vista del professor Coren. Possiamo manifestare il nostro affetto in molti altri modi con il nostro cane, ad esempio facendolo correre, giocare, con qualche biscottino adeguato alla sua dieta, …

Imparare che ciò che soddisfa noi non necessariamente fa piacere agli altri è anche una buona regola educativa da impartire ai nostri bimbi per insegnar loro il rispetto in ogni ambito, partendo dai nostri amici pelosi.

Fonte: Psychologytoday

Leggi anche

Seguici