Seguici:

Prodotti Pericolosi per i Nostri Bambini

Prodotti pericolosi molto comuni per i nostri bambini

Gioela Saga

di Gioela Saga

11 Agosto 2016

Molto spesso ci si lamenta perché, sentendo molti allarmi sulla nostra salute, si finisce per non credere più a nulla o a non volersi rassegnare a non poter mangiare o bere niente che non faccia male. Questi atteggiamenti rischiano grandemente di portaci a sottovalutare alcuni rischi e, paradossalmente, a non considerarli più tali.

 

Invece, soprattutto con i bambini, è bene fare attenzione ad alcuni prodotti pericolosi, perché, soprattutto loro, con un sistema immunitario ancora non sufficientemente specializzato e con la crescita esponenziale delle loro cellule, possono essere dei soggetti maggiormente esposti ed in pericolo.

Prodotti pericolosi e bambini

prodotti pericolosi per i bambini

1 – Glutammato monosodico

 

Il glutammato monosodico è usato per insaporire il cibo è l’ingrediente ad esempio che si trova nei dadi da brodo tradizionali o granulari ma non solo, viene usato anche come additivo per la conservazione nell’industria alimentare e come esaltatore della sapidità dei cibi. Si riconosce dalla sigla E621 e si trova ad esempio, in abbondanza, in molti salumi, paste ripiene, prodotti raffinati come salse e snack.

 

Il glutammato monosodico rimane un additivo sospetto, benché alcuni studi abbiano escluso la correlazione con alcune patologie gravi come il Parkinson o l’Alzheimer, rimane vago e ambiguo il suo legame con allergie ed intolleranze di vario tipo fino a crisi asmatiche gravi.

 

Inoltre è da considerare che l’esposizione a tale additivo è così alta e a volte nascosta che l’intolleranza e la relativa soglia di sensibilità possono variare da un momento all’altro della nostra esistenza. Esporre soprattutto i bambini a dosi di glutammato monosodico può subito deteriorare questa soglia di tolleranza facendo parte di quelle molecole cosiddette “eccitotossine”, che possono creare seri problemi nei soggetti più sensibili. Oltre a predisporre maggiormente all’obesità.

Prodotti pericolosi per i bambini:

2 – Bibite

 

Le bibite infestano le tavole e rappresentano un grande potenziale di prodotti pericolosi per la salute di tutti ed in particolar modo dei bambini. Sono liquidi che non hanno un valore nutritivo ma sono oltre modo ricchi di zucchero e additivi.

Le bevande zuccherate non saziano ma fanno introiettare un’enorme quantità di calorie, favorendo l’obesità e malattie metaboliche come il diabete. Sono anche un pericolo per i denti che spesso, a contatto con le sostanze zuccherine, non vengono subito spazzolati riportandone conseguenze, soprattutto con l’uso prolungato di queste cattive abitudini.

 

Ancora peggio se le bevande contengono cola o caffeina, sostanze non adatte al sistema nervoso dei bambini. Spesso si pensa che sia poco il contenuto effettivamente assunto dai bambini ma, in proporzione al loro peso e alla loro crescita, non è affatto così. Il cucchiaino di caffè dato per gioco o la coca cola come abitudine alimentare dovrebbero essere banditi.

 

Al posto di thé già pronti e succhi di frutta industriali, prepariamo bevande, centrifugati e frullati fatti in casa e sicuri.

prodotti pericolosi per i bambini

3 – Cibi raffinati, snack o cibo spazzatura tra i prodotti pericolosi per i bambini

La stessa identica cosa vale per il cibo spazzatura: snack, patatine, briochine,….

 

Purtroppo sono spesso i cibi preferiti dai bambini che ne sviluppano spesso una vera e propria dipendenza e la associano ad attività sedentarie come il guardare la tv, giocare ai videogiochi o al computer.

 

Questa dipendenza fa in modo anche che siano sempre di più le quantità di cibo di questo tipo che si vuole consumare, con un’effetto quasi ossessivo.

 

Sono cibi con scarsi o nulli valori nutritivi ma che hanno una quantità enorme di calorie e grassi che portano all’obesità e a malattie metaboliche.

4 – Prodotti Pericolosi per il bucato e la pulizia della casa

Spesso non si valuta attentamente il rischio di allergie nell’utilizzare senza limiti prodotti chimici per il bucato o la pulizia di casa. Il loro facile utilizzo e i risultati immediati fanno in modo che siano largamente diffusi ed utilizzati. Spesso anche troppo o impropriamente.

 

Anche nel rispetto delle dosi indicate, rimangono prodotti che entrano in contatto con la pelle sensibile dei bambini, esponendoli all’assorbimento di piccole dosi quotidiane di prodotti pericolosi chimici che possono sensibilizzare e ridurre le difese immunitarie. Per questo sarebbe utile conoscere anche delle alternative per come pulire la casa in modo economico, efficace ma naturale.

 

Come pulire la casa in modo economico, efficace ma naturale

5 – Prodotti pericolosi per l’igiene personale

Anche in questo caso bisognerebbe preferire prodotti naturali al posto di quelli chimici, facili a creare irritazioni o predisposizione ad allergie e fenomeni di sensibilizzazione. Meglio usare prodotti naturali facendo attenzione a leggere attentamente le etichette.

prodotti pericolosi per bambini

6 – Zucchero raffinato tra i prodotti pericolosi

La polemica sullo zucchero bianco raffinato è sempre molto accesa. Di fatto è possibile affermare che crei dipendenza e possa essere annoverato tra gli ingredienti che non apportano benefici nutrizionali ma il contrario...

 

Soprattutto un alto livello di zucchero bianco assunto corrisponde ad elevati livelli di insulina che possono portare all’obesità, affaticamento anche mentale, emicranie, problemi al sistema immunitario, problemi cardiaci correlati. Meglio utilizzare lo zucchero non raffinato ogni volta che si può.

7 – Prodotti pericolosi: Grassi idrogenati

I grassi idrogenati nascono all’inizio del secolo scorso, e sono grassi ottenuti chimicamente partendo da oli vegetali sottoposti a processi di raffinamento industriale, nello specifico all’idrogenazione per ottenere un composto nuovo che aiuta la conservazione dei cibi.

 

L’idrogenazione consiste nel riscaldamento di oli vegetali a temperature molto alte, aggiungendo poi molecole di idrogeno e carbonio che alterano la struttura iniziale, modificandone la struttura organolettica, cioè le sue caratteristiche fisiche essenziali creando un prodotto più adatto dal punto di vista commerciale e molto meno da quello salutistico.

 

Questi grassi idrogenati si trovano in molti gelati, merendine confezionate, margarina, prodotti da forno, snack,… La loro pericolosità soprattutto nell’organismo dei bimbi, è da collegarsi all’aumento di rischio di malattie cardiovascolari a causa dell’aumento del colesterolo che producono queste sostanze e inoltre sembra abbiano anche effetti cancerogeni.

 

Non ultimo i grassi idrogenati alterano la fluidità e permeabilità delle membrane cellulari, esponendo i soggetti ad un maggior rischio di patologie.

E ancora, pare vi sia in questi grassi idrogenati, una presenza sospetta di nichel, sostanza potenzialmente allergizzante per le persone sensibili.

prodotti pericolosi per i bambini

8 – OGM Organismi Geneticamente Modificati nei prodotti pericolosi per i bambini

Gli organismi geneticamente modificati sono piante o animali che hanno subito modifiche nel loro Dna.

 

Ormai la maggior parte dei cereali, soia, cotone, ma anche molte varietà di frutta e verdura sono stati geneticamente modificati per potersi meglio adattare a scopi commerciali di vario tipo.

 

Sono ancora ambigui gli studi che determinerebbero un’incidenza di aumento di malattie cancerogene, resistenza agli antibiotici, soppressione immunitaria nelle persone che assumono in  maggiori quantità gli Ogm.

 

Meglio evitarli per i bambini dove possibile, per tutelare il loro sviluppo ancora in fase accrescitiva.

9 – Oli vegetali, olio di palma: prodotti pericolosi per i bambini

Con la dicitura oli vegetali in etichetta spesso si fa riferimento al ben noto olio di palma. eccezionale per l’industria alimentare, in quanto è economico e garantisce un alto livello di resistenza all’ossidazione e alle temperature, preserva la fragranza dei prodotti per molti giorni, lo è molto meno per la nostra salute.

 

L’olio di palma infatti contiene un’altissima percentuale di grassi saturi dannosi per il nostro organismo che predispongono all’obesità e altre malattie metaboliche. Maggiore è il consumo di questi prodotti, maggiore sarà la possibilità di ammalarsi.

Tutta la verità sull’olio di palma

10 – Amalgama di mercurio, uno dei prodotti pericolosi per i bambini

Le amalgame usate in odontoiatria per otturare i danni da carie, contengono spesso dosi di mercurio che vengono poi lentamente rilasciate nell’organismo che nei bambini, può arrivare a portare anche danni neurologici. Dunque stare attenti e chiedere sempre al dentista che tipo di amalgama viene usata.

 

Naturalmente questa lista di prodotti pericolosi non deve essere interpretata in chiave impositiva o allarmistica, nessuno di questi prodotti è velenoso in modo assoluto ed immediato.

Se l’esposizione è minima, saltuaria o casuale, non ci saranno conseguenze, vice versa, anche in presenza di patologie preesistenti, sensibilità soggettiva e il delicato e fragile equilibrio dei bambini in crescita, i danni possono essere maggiori, a breve e lungo termine.

 

 

Fonte: Davidwolfe, Seattleorganicrestaurant



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici