Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Famiglia

La famiglia è il primo nucleo sociale con cui prende contatto ogni bambino ma è molto più di questo perché si fonda su relazioni basate principalmente su emozioni ed affettività.
L’intreccio di tutte queste variabili si incrocia con la crescita del bimbo e lo plasma in modo unico e meraviglioso.

Tutto l’ambiente familiare che ruota intorno al bambino, il concetto stesso di famiglia, hanno un valore fondamentale per lo sviluppo dinamico e armonico di ogni individuo.
Non tutti i percorsi della famiglia si svolgono in modo lineare e secondo il protocollo, vi possono essere difficoltà iniziali o lungo il percorso, soprattutto nella tappa che segna la svolta epocale tra il bambino e l’adulto che è l’adolescenza.

VitaDaMamma si propone di approfondire ogni aspetto per dare ad ogni persona che si occupa del bambino l’opportunità di comprendere e gestire meglio le problematiche che si possono presentare in questo cammino di crescita fisica ed emotiva.

Analizzare a fondo alcune difficoltà fisiologiche ed altre più particolari, può far sentire meno soli ad affrontarle e dunque costituisce già un punto di forza, oltre ad poter acquisire strumenti di conoscenza maggiori utili per un orientamento più mirato ed efficace.

Non importa se si è mamma single, se si fa parte di una famiglia allargata o più tradizionale, se il frutto del nostro amore è nato da una gravidanza, da un affido o da un’adozione perché si può anche essere mamma e genitore in molti modi diversi.
Come, del resto, anche i bambini sono tutti diversi e speciali e qualcuno lo è anche di più.

I consigli per mamme e bambini che trovate in questa sezione riguardano dunque tutta la sfera della famiglia a 360 gradi, nessuno escluso, e sono l’essenza della quotidianità di ognuno.

VitaDaMamma, in quest’ottica di accompagnamento, si propone di offrire anche strumenti conoscitivi particolarmente approfonditi come l’e-book “Viaggio lungo il tunnel dei disordini alimentari” che colpiscono in modo così subdolo e grave molti adolescenti. Un educatore vi guiderà attraverso l’analisi del problema e i vari gradi di coinvolgimento, il suo riconoscimento ed accettazione con opportune dinamiche da poter mettere in atto, in sinergia con altri professionisti in ambito familiare.

Ricordatevi poi che i bambini crescono ma la famiglia come punto di riferimento rimarrà e genitori si è per sempre!

Seguici