Seguici:

Sonno del Neonato, Quanto Deve Dormire un Bebè

Alcune precauzioni per il sonno del neonato che Vita da Mamma condivide, per una maggiore sicurezza e per la tutela della salute del bebè durante la notte:

di Margherita Odore

01 Marzo 2016

Il sonno del neonato è decisamente diverso da quello dell’adulto, sia in termini quantitativi che qualitativi.

Nelle prime settimane di vita un neonato dorme in media 13-15 ore al giorno, ma in questa fase, ovvero nei i primi tempi di vita del bebè, i cicli di sonno sono alquanto irregolari. Poi con il passare dei mesi, i ritmi tendono a normalizzarsi e di giorno il piccolo dorme sempre meno. Il ritmo sonno-veglia è individuale: varia da neonato a neonato con una veglia più prolungata di notte.

Sin dai primi giorni è di notevole importanza che il neonato impari a distinguere il sonno diurno da quello notturno, i momenti in cui si gioca e quelli in cui si dorme.

Sonno del neonato, ecco come condurre il bebè ad un buon riposo notturno e a un giusto riposo pomeridiano:

sonno del neonato e del bambino cosa c'è da sapere

Magari di giorno potete mettere il bebè a dormire nella carrozzina o nel passeggino e riservate il lettino al sonno notturno, questo sarà un primo elemento di distinzione.

Durante il giorno, se il sonno del neonato viene disturbato o se il bambino si sveglia piangendo: prendetelo in braccio, coccolatelo e giocate con lui, così si abituerà ad associare le ore diurne allo stato di veglia e alla disponibilità della mamma

Mentre la sera adagiatelo nel suo lettino, comodo e coperto adeguatamente. Quando si sveglia per la poppata notturna offritegli il seno o il biberon con movimenti delicati e massimo silenzio, senza parlare, man mano imparerà che quello è solo il momento della pappa e non di altro.

Pian piano che il neonato cresce, stimolato dalle prime attività e dai giochi, come dall’ambiente che ha intorno e dalle continue sollecitazioni della mamma, avrà bisogno di cicli di sonno più lunghi per “ricaricarsi”. Il bambino stesso avvertirà la necessità di dormire e quello del sonno diventerà un rituale sempre più importante.

Per recuperare le notevoli energie consumate nell’arco della giornata, il neonato e il bambino piccolo necessita anche di qualche sonnellino diurno. E’ bene, dunque, far riposare il bambino durante il giorno, ma senza farlo dormire troppo, un paio d’ore saranno più che sufficienti.

La giusta temperatura garantisce una maggiore qualità e quantità di sonno del neonato: la temperatura consigliata per la sua cameretta è di circa 16-20° C.

Coprite il bambino in modo adeguato: né troppo, né poco, insomma assicuratevi che il piccolo non si surriscaldi né si raffreddi.

Anche una posizione corretta nel lettino è fondamentale per un buon sonno del neonato, almeno fino ai 6 mesi di vita.

Si consiglia di adagiare il bambino in a pancia in sù e in modo che i piedini toccano i piedi del lettino e con le lenzuola ben posizionate per evitare che il bebè “scivoli” sotto di esse: coperte e lenzuola non devono arrivare sopra l’altezza delle spalle del bambino.

Ecco alcune precauzioni per il sonno del neonato che Vita da Mamma condivide, per una maggiore sicurezza e per evitare spiacevoli episodi:

  • Per i bimbi piccoli preferite un cuscino anti-soffoco (clicca qui per vedere i modelli in commercio), e selezionate lenzuola e coperte in tessuti naturali e traspiranti;
  • Nel lettino, adagiate sempre il bimbo sulla schiena, i pediatri ritengono ancora tutt’oggi che sia la posizione più sicura;

Per ridurre i rischi di soffocamento per rigurgito nel sonno, in quale posizione devono dormire i neonati

  • Utilizzate un materasso duro anti-soffoco e copritelo con un lenzuolo con gli angoli sincerandovi che le estremità del lenzuolo restino bene ancorate al materasso;
  • Accertatevi che il neonato non abbia freddo o troppo caldo;
  • Non fumate nella stanza del bambino e impedite chiunque di farlo;
  • Sdraiate il bambino in modo che i piedini tocchino l’estremità del lettino per evitare che “scivoli” sotto le coperte;
  • Al di sopra della culla o del lettino non appendete mai giocattoli che il neonato possa afferrare e non lasciate lacci o fili pendenti nella culla.



Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici